Fiorello si commuove: «Amo l’Inter da quando avevo dieci anni»

TORINO – Nella puntata odierna di VivaRai2!, Fiorello si lascia trasportare dai sentimenti in un discorso dedicato alla sua squadra del cuore, l’Inter, che ci riporta indietro alla sua infanzia: «Non parlo mai di calcio, perché l’Italia è un paese molto sportivo, ma mica tanto. Però oggi c’è da festeggiare un qualcosa… – anticipa il conduttore – Una squadra contraddistinta dai colori nero-azzurro che ieri ha vinto lo scudetto e che io amo da quando avevo dieci anni. Da quando vidi per la prima volta allo stadio di Catania correre Sandro Mazzola, Jair da Costa e Angelo Dominghini» ecco l’elogio di un bambino che ha sempre creduto nella sua squadra. E poi, la dedica: insieme a tutto il cast, Fiorello canta L’Isola Che Non C’è di Bennato, per quelle due stelline che ora si trovano sulla maglia dell’Inter.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Lazio-Juve diretta Coppa Italia: segna Castellanos LIVE Successivo Cambiaso frustrato per il cambio: botta e risposta con Allegri a bordo campo