Finalmente Immobile, visite mediche in Paideia: “Per Crotone ci sono!”

ROMA – Fine delle telenovela tamponi per Ciro Immobile. L’attaccante della Lazio è riuscito a negativizzarsi con l’ultimo tampone. Una questione lunga 20 giorni e tantissimi test tra quelli fatti a Formello per la Serie A, quelli UEFA e quelli privati. Il bomber biancoceleste ha finalmente battuto il gene N. Una delle sfide più dure della sua carriera soprattutto dal punto di vista psicologico. In mattinata, dopo l’appuntamento saltato di ieri, Ciro è arrivato in Paideia per i controlli clinici, tappa obbligatoria per un giocatore che deve riprendere l’attività agonistica. “Se ce la faccio per Crotone? Per forza, altrimenti mica stavo qua!”, la battuta del giocatore all’entrata della clinica.

Pronto per il campo

In totale pare si contino almeno 12 tamponi: 7 negativi, 5 positivi. L’ultimo test, con responso negativo, ha definitivamente sancito la libertà di Immobile. Che ora freme. Dopo le visite mattutine, potrebbe già scendere in campo con i compagni per l’allenamento del pomeriggio (15.30). Inzaghi punta su di lui per la sfida al Crotone di sabato. Il giocatore, va ricordato, non si allena da martedì 3 novembre e non gioca dall’ultima mezz’ora di Torino (domenica 1 novembre). Ma sta bene, è stato sempre asintomatico. Si è allenato a casa con un trainer di fiducia. Ora rimette gli scarpini e va di corsa verso altri gol.

“Milinkovic positivo al Coronavirus”: l’annuncio della Serbia

Precedente Tiago Pinto, il prodigio portoghese: ecco il suo ruolo nella Roma e quanto guadagnerà Successivo Corriere del Mezzogiorno: "Napoli, tre partite in casa per conquistare il San Paolo vuoto"

Lascia un commento