FINALE Granada-Napoli 2-0: gol di Herrera e Kenedy, ottavi più lontani

Sedicesimi di Europa League: azzurri senza Manolas, Koulibaly, Ospina, Mertens, Lozano, Petagna e altri giocatori importanti

18 febbraio – Milano

90’ – 4’ di recupero

—  

Si giocherà fino al 94’.

90’ – Meret evita il tris

—  

Bravo il portiere sulla conclusione di Herrera. In precedenza ammonito Mario Rui.

86’ – Osimhen tira, sicuro Rui Silva

—  

Conclusione comunque abbastanza centrale.

82’ – Giallo a Zielinski

—  

Prova a spingere il Napoli, ma gli esiti non sono proprio brillanti.

78’ – Altri due cambi per gli spagnoli

—  

Brice e Diaz prendono il posto di Gonalons e Neva.

76’ – Ancora Zielinski al tiro

—  

Questa volta l’ex giocatore dell’Empoli ci prova col sinistro ma non trova la porta.

72’ Occasione per Rrahmani

—  

Punizione laterale di Mario Rui, il difensore è sostanzialmente libero di colpire di testa ma va lontanissimo dal bersaglio.

70’ Doppio cambio per il Granada

—  

Entrano Soro e Puertas per Kenedy e Machis.

68’ Insigne male su punizione

—  

Destro in curva dell’attaccante del Napoli.

64’ – Bakayoko per Lobotka

—  

Secondo cambio per Gattuso, tatticamente non cambia nulla.

59’ – Destro di Zielinski

—  

Palla alta sopra la traversa. prova a scuotersi il Napoli.

58’ – Elmas viene chiuso in area

—  

Fabian Ruiz aveva pescato il compagno con un bel filtrante.

55’ – Napoli molto impreciso

—  

Troppi errori anche su giocate non impossibili da parte della squadra di Gattuso.

51’ – Mario Rui sbaglia

—  

Brutta palla persa dal terzino del Napoli, per sua fortuna Kenedy sbaglia completamente il cross.

49’ – Insigne in fuorigioco

—  

Il numero 24 del Napoli aveva comunque mancato la conclusione in area.

46’ – Inizia il secondo tempo

—  

Gattuso riparte con Zielinski al posto di Politano.

Ore 21.48 – Fine primo tempo

—  

Vantaggio meritato degli spagnoli contro un Napoli quasi mai pericoloso. A segno Herrera e Kenedy.

45’+2’ Tiro velleitario di Osimhen

—  

Tutt’altro che memorabile il primo tempo dell’attaccante del Napoli.

45’ – Due minuti di recupero

—  

Si giocherà fino al 47’.

42’ – Di Lorenzo chiuso in corner

—  

Il terzino era stato ben innescato da Fabian Ruiz.

38’ – Ammonito Foulquier

—  

Primo giallo anche per il Granada.

36’ – Ci prova Molina

—  

Cross di Machin, Molina cerca il tacco senza fortuna.

34’ – Prova a salire il Napoli

—  

Gli spagnoli hanno evidentemente arretrato il baricentro.

29’ – Occasione per Mario Rui

—  

Insigne per il terzino sinistro, che la mette in mezzo. Palla a metà tra un tiro e un cross su cui non arriva Osimhen, pallone che si perde sul fondo.

27’ – Giallo per Di Lorenzo

—  

Due ammonizioni in 2’ per la squadra di Gattuso.

25’ – Ammonito Elmas

—  

Il centrocampista del Napoli spende un giallo su Machis, scatenato in questo inizio.

22’ – Primo cambio della partita

—  

Vallejo deve uscire per infortunio, al suo posto entra German Sanchez.

21’ – Raddoppia il Granada

—  

Gli spagnoli ripartono in contropiede: Machis serve sulla corsa Kenedy, che impatta alla perfezione di sinistro e supera un’altra volta Meret.

19’ – Granada in vantaggio

—  

Cross dalla destra di Kenedy, Yangel Herrera supera Di Lorenzo con lo stacco di testa e batte Meret.

15’ – Meret chiude su Foulquier

—  

L’esterno del Granada sfonda dal lato di Mario Rui, ma è bravissimo il portiere del Napoli a chiudergli lo specchio. Occasione Granada.

11’ – Kenedy chiuso dai centrali di Gattuso

—  

Buon lavoro di Maksimovic e Rrahmani nella circostanza.

7’ – Elmas sottomisura, palla alta sopra la traversa

—  

Prima occasione interessante per il Napoli.

4’ – Bene Kenedy in chiusura

—  

La palla di Insigne per Mario Rui era interessante, buona lettura in fase difensiva del giocatore del Granada.

Ore 21 – Inizia la partita

—  

Primo pallone giocato dagli spagnoli.

Ore 19.50 – Formazione ufficiale Granada

—  

(4-2-3-1): Rui Silva; Foulquier, Domingos Duarte, Vallejo, Carlos Neva; Gonalons, Herrera; Machis, Montoro, Kenedy; Jorge Molina.

Ore 19.50 – Formazione ufficiale Napoli

—  

(4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Maksimovic, Mario Rui; Fabian Ruiz, Lobotka, Elmas; Politano, Osimhen, Insigne.

Napoli di scena alle 21 sul campo del Granada per l’andata dei sedicesimi di Europa League, con Gattuso alle prese con una lista infinita di indisponibili che comprende tra gli altri Ospina, Koulibaly, Manolas, Mertens e Demme. Il tecnico del Napoli ha perso anche Petagna e Lozano negli ultimi giorni.

PRECEDENTI E STATISTICHE

—  

Non ci sono precedenti tra Granada e Napoli. Infatti è la prima sfida ufficiale per il Granada contro una squadra italiana. Il Napoli invece è chiamato a sfatare un tabù che dura dal 1992: gli azzurri nelle gare a eliminazione diretta hanno affrontato 7 volte le spagnole, passando il turno solo nel 1992 con il Valencia.

DOVE VEDERLA

—  

Granada-Napoli verrà trasmessa in diretta su TV8, canale del digitale terrestre di Sky. Gli abbonati di Sky potranno invece sintonizzarsi sul canale 201 o sul 252. Live su Gazzetta.it

Precedente Milan beffato all'ultimo secondo. E Pioli perde Bennacer per il derby Successivo Incredibile Berlusconi: "Milan nel cuore, ma talvolta tifo Inter..."

Lascia un commento