Filippo Galli: “Milan, gran calo della difesa. Soffre e non riesce ad occupare il campo”

L’ex rossonero Filippo Galli ha commentato la partita di questa sera tra Lazio e Milan, soffermandosi sul periodo dei meneghini

Questa sera ci sarà l’ultima partita della diciannovesima giornata di Serie A, che metterà fine al girone d’andata. Proprio dello scontro tra la Lazio e il Milan ha parlatoFilippo Galli. L’ex calciatore rossonero è intervenuto in diretta a RadioSei e ha commentato la sfida di oggi: “Nutro la speranza che il Milan possa riprendersi. Il ruolino di marcia del Diavolo in campionato dopo la sosta è leggermente migliore di quello della Lazio che però arriva alla sfida con uno stato d’animo migliore. I rossoneri però sono stati eliminati dalla Coppa Italia e hanno perso la Supercoppa Italiana in malo modo contro l’Inter”.

Sul periodo del Milan ha detto: “Poi c’è da registrare un calo della difesa, sia Tomori che Kalulu, sia sui calci piazzati sia nell’attenzione. Questi fattori hanno penalizzato il Milan sia nelle prestazioni che nei risultati. In generale è una squadra che sta soffrendo e non riesce ad occupare il campo come faceva prima”.

Sull’ex Romagnoli: “Sono contento per Romagnoli, è stato sette anni qui, ha sempre garantito qualità e non hai detto una parola fuori posto. Gli abbiamo voluto bene. Ha avuto qualche problema fisico durante il suo ultimo periodo in rossonero. Adesso sta facendo benissimo, ma d’altronde ha ancora tanti anni di carriera davanti a sé”.

Su Pioli: “Ha trovato un maggiore equilibrio, è maturato tanto da quando è a Milano. Questo è il suo primo grande momento di difficoltà da quando siede sulla panchina rossonera. Vediamo come ne uscirà”.

Precedente Milan, che figuraccia! La Lazio ne segna 4 senza Immobile, rossoneri cancellati Successivo Lazio-Milan, Sarri: "Regalo al Napoli? No, felice per noi"

Lascia un commento