Figo si scaglia contro la Superlega: “Ucciderebbe i campionati nazionali”

SPAGNALuis Figo contro la Superlega. In un’intervista a Marca, l’ex campione di Barcellona e Real Madrid si schiera contro i suoi ex club. Il portoghese contro Florentino Perez e Joan Laporta che vogliono un campionato d’èlite. “Le competizioni mi piacciono se c’è veridicità e merito sportivo. Sono di Madrid e non ho nulla contro Madrid e non essere d’accordo non significa essere contrario. Quello che vedo è che un giocatore come me, che ha iniziato a giocare nello Sporting, non avrà mai la possibilità di giocare nella Superlega. Il mio sogno è sempre stato quello di giocare la Champions League, perché l’ho vista in televisione e ho detto: ‘Voglio essere così’”.

Le parole di Figo contro la Superlega

“Quindi la Superlega, a quanto ho capito, non consente a un giocatore come me che inizia a 22 anni allo Sporting di avere accesso al massimo della competizione. E che dire dei campionati nazionali? Li uccideranno. Cosa succede con l’Osasuna e con le altre squadre? E i giovani e il calcio femminile? Per tutto questo non posso essere d’accordo con una competizione come la Superlega e non lo farò mai. Florentino Perez? C’è un rapporto di rispetto e ammirazione, ma allo stesso tempo ci sono molte cose su cui non siamo d’accordo. Anche quando ero giocatore non ero d’accordo e glielo dissi: non sposo nessuno e questo mi ha portato molti problemi’”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Francia, Henry e la possibile convocazione di Mbappé alle Olimpiadi: "Non mi sono mai..." Successivo Real Madrid, altro infortunio al ginocchio per Courtois: le sue condizioni

Lascia un commento