Fifa, nuova proposta di Wenger: “Le nazionali solo a ottobre”

DOHA (Qatar) – Oltre al Mondiale ogni due anni, la Fifa pensa alla possibilità di raggruppare tutte le partite delle nazionali a ottobre. Arsene Wenger, ex tecnico dell’Arsenal e oggi direttore dello sviluppo del calcio mondiale per la Fifa, ha spiegato: “L’attuale calendario non è sostenibile. A settembre c’è già una prima pausa, a ottobre la seconda, a novembre la terza e a marzo la quarta finestra. A giugno l’ultima finestra e a luglio inizia la nuova stagione. Tutto questo è troppo. Si tratta di raggruppare le fasi di qualificazione alle competizioni internazionali per evitare viaggi e spostamenti continui. Agosto e settembre sarebbero per il calcio di club e ottobre per i turni di qualificazione. Da novembre fino alla fine della stagione di nuovo per il calcio di club“.

Summit a Doha per le novità del calcio

Tutto deve essere riorganizzato. I benefici sarebbero per tutti, a cominciare dai club – prosegue Wenger – non ci sarebbero interruzioni”. L’ex allenatore dell’Arsenal è a Doha e ne parlerà in un summit con ex calciatori e allenatori, affrontando anche il tema dei Mondiali di calcio ogni due anni, invece che quattro.

CorrieredelloSport.fun, nasce il grande gioco dei pronostici. Partecipa gratis e vinci!

Precedente Napoli-Juve, per Nino D'Angelo "è la partita per eccellenza" Successivo Manchester United, effetto Ronaldo: 1 milione di follower su Twitter!

Lascia un commento