Festa Inter: batte lo Shakhtar ed è sicura di passare il turno. E ora a Madrid…

Peschetola regala il successo alla Primavera di Chivu. Ai nerazzurri basterà non perdere contro il Real per andare direttamente agli ottavi ed evitare i playoff

Dopo la qualificazione della Juventus agli ottavi di finale senza passare per gli spareggi e quella dell’Empoli che ieri ha travolto la Stella Rossa nel secondo turno del percorso campioni, anche la Primavera dell’Inter è sicura di proseguire il suo percorso in Youth League. Se direttamente negli ottavi o nel playoff si capirà dall’ultima giornata in casa del Real Madrid, ma i nerazzurri di Cristian Chivu contro lo Shakhtar hanno fatto il loro dovere. L’1-0 firmato da Peschetola in apertura permette infatti all’Inter di mantenere la testa del gruppo D, con tre punti di vantaggio sul Real Madrid vittorioso 1-0 a Tiraspol: nell’ultima gara del girone, ai nerazzurri basterà non perdere per saltare un turno e rientrare in campo direttamente agli ottavi.

Gol lampo

—  

A firmare la quarta vittoria consecutiva per l’Inter, che aveva iniziato la sua avventura con un pareggio raggiunto in extremis al Breda proprio contro il Real Madrid, è stato un sinistro dall’interno dell’area di Lorenzo Peschetola, arrivato all’Inter dal Pescara nel 2017, che non ha lasciato scampo al portiere ucraino Puzankov. Per Peschetola è il terzo gol in Youth League. Dopo un inizio di partita con l’Inter padrona del campo, Rovida è stato chiamato per la prima volta in causa al 22′: bravo il portiere sul tiro potente di Honcharuk. Ben più pericoloso il colpo di testa di Hulko che, su calcio di punizione di Bako, di testa è andato vicino all’incrocio dei pali. Nella ripresa Abiuso ha fallito l’occasione per raddoppiare, prima della traversa colpita da Cortinovis (62′). Lo Shakhtar non ha mai spaventato seriamente Rovida, mentre l’Inter – che aveva visto entrare Curatolo, Casadei, Owusu, Moretti e Fontanarosa – ha blindato il successo sfiorando anche il 2-0 con un colpo di tacco tentato proprio da Curatolo.

Precedente Ilary Blasi sulla neve della Lapponia: il motivo del viaggio Successivo Per l’Atalanta la Juve ritrova Chiellini: rientro in gruppo. Idea Dybala dall’inizio

Lascia un commento