Ferguson, solo Juve: il prezzo mercato e le due contropartite per il Bologna

La strategia della Juventus per il nuovo centrocampo ruoterà attorno alla conferma o all’addio di Adrien Rabiot. In caso di mancato accordo per il rinnovo, il club bianconero dovrà andare a rinforzare il reparto (che ritroverà Fagioli tra due mesi) con due colpi di alto profilo. In caso invece di intesa con il centrocampista francese, ecco allora che potrebbe bastare anche soltanto un’operazione di livello. In attesa di capire quale strada imboccare al bivio del mercato, la Juventus alza il pressing per Lewis Ferguson, obiettivo ormai di vecchia data, ma che non passa mai di moda, anzi: i bianconeri sono attualmente in prima fila nella corsa al centrocampista del Bologna, che piace pure ad alcuni club di Premier League.

Juventus in vantaggio per Freguson

Cristiano Giuntoli, però, è il dirigente che ha mosso i passi più concreti per lo scozzese: una mossa volta a posizionarsi in pole position rispetto alle concorrenti. Tra l’altro l’interesse dell’ex “deus ex machina” del Napoli è di quelli datati, visto che nello scorso novembre l’uomo-mercato bianconero si era recato al Dall’Ara per visionarlo dal vivo in occasione della gara contro la Lazio. Una promozione sul campo a pieni voti che aveva acceso ancor di più l’interesse della Vecchia Signora. Tanto che un mesetto fa c’è stato un incontro tra il dirigente e gli agenti del centrocampista (Bill McMurdo, Luca Carnaghi e Dario Paolillo) per discutere la possibile intesa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Corruzione, ergastolo per l'ex presidente della Federcalcio cinese Successivo Ancona, in Comune arriva la PEC di Tiong: impegno ufficiale per il centro sportivo

Lascia un commento