Ferguson, che sorpresa! Morandi va a trovarlo in ospedale: “Forza Capitano”

Morandi ha fatto una bellissima sorpresa a Lewis Ferguson. Il centrocampista del Bologna è stato operato al ginocchio dopo l’infortunio subito nell’ultimo match contro il Monza. Per lo scozzese stagione finita e almeno sei mesi lontano dai campi. Dunque non potrà dare una mano ai suoi compagni per raggiungere la Champions League, un sogno ormai vissuto a occhi aperti da staff, giocatori e tifosi. Il cantante e tifosissimo dei rossoblù, è sempre allo stadio al fianco anche di Cremonini per seguire le partite, è andato a trovarlo proprio in ospedale. 

Morandi-Ferguson, la sorpresa del cantante

Attraverso un post sui social pubblicato dallo stesso Gianni Morandi, il cantante ha voluto far vedere ai suoi followers e tifosi del Bologna la visita al capitano rossoblù dopo l’operazione al ginocchio, Un gesto bellissimo accompagnato anche da una didascalia: “Sono andato a trovare Lewis Ferguson, calciatore della Nazionale Scozzese e Capitano del Bologna. Ha 24 anni, e’ stato operato al ginocchio per un grave incidente sul campo di gioco e ne avrà per almeno sei mesi. Malgrado questo, non ha perso il sorriso… Forza Capitano!” è stato questo il messaggio del cantante su Instagram.

 

Intanto per lo scozzese inizierà il periodo più difficile, perché stare lontano dai campi e non poter essere d’aiuto ai propri compagni non è semplice. Dopo l’operazione è prevista una riabilitazione volta a far tornare in campo Ferguson nei prossimi sei mesi, ovvero a campionato già iniziato per la prossima stagione. Un infortunio che ha allontanato anche le voci di mercato con la Juve interessata al giocatore fino a qualche settimana fa. Ma ora i pensieri sono tutti rivolti al Bologna, al suo recupero e alla voglia di dare forza, anche da fuori, ai suoi compagni per raggiungere il sogno Champions. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Bologna, Morandi e l'incontro con Ferguson dopo l'operazione Successivo Non solo un trofeo: in cosa Friedkin ha già superato Pallotta