Fenomeno Campania, col Benevento in Serie A si batte il 5: “Anche noi ambiziosi”

E pensare che un anno fa il Real San Giuseppe alzava a Napoli la prima Coppa Italia, mai una campana aveva alzato un trofeo. In una stagione è cambiato tutto. La Feldi Eboli ha vinto uno scudetto e una Supercoppa, il Napoli Futsal l’ultima coccarda tricolore. In pratica nelle ultime cinque competizioni hanno vinto soltanto le squadre campane, capaci addirittura di sfiorare l’en-plein vista che la L84 ha sconfitto il Real San Giuseppe nella scorsa Coppa della Divisione.

LA CAMPANIA BATTE IL CINQUE

Qualità e quantità. Questo il fenomeno a 360 gradi di una Campania che il prossimo anno avrà 5 campane in Serie A, grazie al successo nel girone B di Serie A2 Élite del GG TeamWear Benevento. “Sapevamo di essere una squadra forte ma sinceramente non pensavamo di riuscire a vincere il campionato”. Così parlò Andrea Centonze, tecnico dei giallorossi: “Col passare delle settimane abbiamo capito di poter puntare in alto ed anche l’innesto di Lolo Suazo ci ha dato un grande mano. Uno dei momenti più importanti è stato sicuramente lo scontro diretto con il Manfredonia ma nella gara interna con l’Itria, però, ho cominciato a credere davvero al primo posto”.

AGGIUNGI UN POSTO A TAVOLA

Benevento in Serie A, dunque, nella stagione che verrà. L’intento è di rimanerci insieme a Feldi Eboli, Napoli, Sandro Abate Avellino e Sporting Sala Consilina: “Società ambiziosa, ci dovremo strutturare per rimanere a lungo nel massimo campionato. Ma il primo passo sarà rendersi contro che il livello si alzerà di molto – chiosa Centonze – e bisognerà adeguarsi. Partendo da questa consapevolezza, servirà certamente ampliare la rosa con giocatori forti ed esperti ma sono orgoglioso e fiducioso dei ragazzi che ho già a disposizione”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Felipe Anderson, le immagini dell'infortunio al piede sono da brividi Successivo Gravina, che attacco a Lotito e Casini: "C'è chi pensa..."

Lascia un commento