Fantasia, dinamismo, tattica: i primi lampi di Pogba-Di Maria disegnano già un’altra Juve

Gli strappi del Polpo e la capacità di saltare l’uomo del Fideo: si cercano in campo e fuori, un tempo in campo insieme è bastato per intravedere dove vanno fare il salto di qualità in Allegri. In attesa di un Vlahovic da ispirare

C’era attesa per la prima di Di Maria e quella (bis) di Pogba e qualche segnale di come potranno cambiare la qualità della Juve l’hanno già mandato nei loro primi 45 minuti insieme, nel primo tempo dell’amichevole di apertura del precampionato a Las Vegas.

Precedente Nuno Tavares, il virtuoso del violoncello con un talento in campo pronto a esplodere Successivo TMW - Salernitana, il punto sull’attacco: sponda Inter per Pinamonti

Lascia un commento