Fantacampionato, su chi puntare in difesa? Ecco tre “certezze” e due scommesse

Terzini e centrali. Si va da Bremer, reduce dal primo gol con la Juventus, alla sorpresa Doig, esterno a tutta fascia del Verona con una media voto niente male

Un paio di terzini e tre centrali. Le solite certezze e un paio di scommesse. Volete un difensore buono da schierare? Eccone cinque, tutti in fila, divisi per fasce di prezzo. Si va dal solito Bremer, reduce dal primo gol con la Juventus, alla sorpresa Doig, esterno a tutta fascia del Verona con una media voto niente male.

GLEISON BREMER

—  

(COSTO: 39 CREDITI) Bremer resta una sicurezza. Contro la Salernitana è arrivato il primo squillo in Serie A con la maglia della Juve. L’anno scorso ne ha siglati tre, quello precedente addirittura cinque. Quando sale, ogni tanto punge. Media voto bassina, 5,91, ma in casa contro il Monza può strappare un 6,5 pulito. Consigliato.

FABIANO PARISI

—  

(COSTO: 25 CREDITI) Motorino di fascia sinistra con una media voto da giù il cappello: 6,66. La più alta tra i difensori che hanno giocato almeno sei partite (meglio anche di Theo). Parisi ormai è una garanzia. Contro il Lecce ha trovato anche il primo gol in Serie A. Quattro anni fa giocava in D. Una scalata che impone fiducia.

ALESSANDRO BUONGIORNO

—  

(COSTO: 19 CREDITI) Altra rivelazione di questo inizio di stagione. Buongiorno ha giocato cinque partite e ha una media di 6,6. La stessa di Parisi. Juric si fida, lo sprona, tant’è che fin qui sta vincendo il ballottaggio con Schuurs, anche lui in fiducia. È un difensore da 6,5. Contro il Sassuolo ne può arrivare un altro.

FLAVIUS DANILIUC

—  

(COSTO: 18 CREDITI) Due presenze e altrettanti 6,5. Flavius Daniliuc, centrale austriaco arrivato a Salerno dopo un paio di stagioni a Nizza, vanta un passato nelle giovanili di Real e Bayern. Tosto, solido, bravo tecnicamente. Contro la Juve ha fatto così bene che Nicola dovrebbe schierarlo di nuovo dal 1’ contro il Lecce.

JOSH DOIG

—  

(COSTO: 17 CREDITI) Chi l’ha scovato subito merita un applauso. Josh Doig è uno dei giovani più interessanti del Verona. Fin qui ha segnato un gol e servito un assist in 4 partite (solo due da titolare). Vent’anni, scozzese di Edimburgo, arriva dall’Hibernian per stupire (MV di 6,16). Con Cioffi gioca a tutta fascia. Un bel sì.

Precedente Si sblocca Ronaldo, lo United esulta. Feyenoord show: 6 reti allo Sturm Graz Successivo Disastro Lazio in Danimarca: cinque sberle dal Midtjylland

Lascia un commento