Fallimento Inter: Zhang costretto, solo una strategia salva il club

L’Inter nei guai per la questione che sta tenendo banco la situazione legata al rifinanziamento per Steven Zhang.

Il presidente del club nerazzurro è costretto a prendere una via diretta, per cercare di salvare la società che aveva portato in cima al calcio italiano ed Europeo, prima con lo Scudetto ottenuto nell’era Conte e poi nella Champions League della passata stagione, senza dimenticare quanto successo in quest’annata in corso, dove l’Inter sta dominando il campionato.

Steven Zhang ha una strategia per salvare l'Inter
Steven Zhang Inter – CalcioNow (La Presse)

Ma la situazione, se non si pensa al campo, vede Zhang nei guai con la sua Inter, a causa di quanto è stato svelato da uno dei principali quotidiani in Italia. Una situazione molto complessa quella che riguarda le finanze interiste, con una sola strategia che salverebbe il club dal fallimento.

Fallimento Inter, i debiti preoccupano Zhang: ci sono novità

Mentre i tifosi dell’Inter si preparano a capire quand’è che la società festeggerà lo Scudetto, se in campo contro il Milan nel derby tanto discusso che è stato posticipato al giorno di lunedì o in un’altra occasione, c’è da capire cosa ne sarà del futuro dell’Inter.

Perché questa mattina, delle voci che riguardano il fallimento dell’Inter, ha parlato La Repubblica, quotidiano che ha spiegato le mosse di Zhang per poter salvare l’Inter, con i debiti che continuano ad essere il problema numero uno della società del biscione.

Le novità sono legate alla possibilità di essere rifinanziato non più da Oaktree, bensì da due fondi. Perché l’apertura di Zhang sarebbe legata a dialoghi con più fondi che potrebbero vedere l’Inter affidata agli advisor Goldman Sachs e Raine Group. La seconda soluzione, vedrebbe la cessione dell’Inter da parte di Zhang, magari con quote di maggioranza affidate ad un’altra società e non più con lui a capo della gestione nerazzurra.

Debiti Inter: Zhang pensa alla cessione, c’è anche Oaktree

Secondo la stessa fonte, Oaktree potrebbe entrare a far parte della società Inter. Non più dunque rifinanziando il prestito, col debito di quasi 400 milioni che non verrebbe così estinto, bensì “sfruttato” per prendersi le quote all’interno della società interista. A questo punto, non potendo versare cifre così elevate, Steven Zhang risolverebbe in tal senso la questione con lo stesso Oaktree, che va avanti da un po’ di tempo.

Steven Zhang pronto a risolvere il problema dei debiti dell'Inter
Zhang – CalcioNow (La Presse)

Ultime Inter: Zhang vorrebbe tenersi il club, ma rischia grosso

Rischia grosso qualora non dovesse trovare chi riuscirà a rifinanziare il debito, per quello che è il rosso di quasi 400 milioni, Steven Zhang. Pertanto, l’intervento di Oaktree che entrerebbe così in società, salverebbe l’Inter. Altrimenti, i nerazzurri, rischieranno di dover fare un mercato molto simile a quello che fu del dopo-Conte, con le cessioni di calciatori importanti e questa volta, il tutto, riguarderebbe Lautaro e Barella, attualmente i calciatori col costo del cartellino più elevato.

Steven Zhang vuole risolvere le cose con il debito dell'Inter
Steven Zhang – CalcioNow (La Presse)

L’articolo Fallimento Inter: Zhang costretto, solo una strategia salva il club proviene da CalcioNow.

Precedente Koopmeiners ha scelto la nuova squadra: annuncio UFFICIALE Successivo "Bisogna prendere posizione": Juve, messaggio fortissimo contro il razzismo

Lascia un commento