Faivre torna sul Milan: “Non sono ossessionato dai rossoneri, anche se…”

Romain Faivre ha parlato ai microfoni di OuestFrance del suo futuro e di come sta lavorando per sognare una chiamata da un top club

Il Milan nell’ultima estate ha perso Hakan Calhanoglu. Il turco sembrava a un passo dal rinnovo anche per mancanza di alternative, ma l’Inter dopo i problemi cardiaci di Eriksen avuti in Nazionale con l’Europeo, ha deciso di rompere gli indulgi e ingaggiare l’ex Bayer Leverkusen.

Il Milan si è dunque trovato a trovare con la necessità di trovare una coppia di trequartisti da regalare a Stefano Pioli. Paolo Maldini e Frederic Massara durante il calciomercato sono riusciti a prendere Brahim Diaz (prestito biennale dal Real Madrid) e a fine mercato ha chiuso per Junior Messias. Ma prima che il duo mercato virasse sull’ex giocatore del Crotone, gli uomini mercato rossoneri hanno cercato varie alternative come James Rodriguez o Isco.

Ma non solo. Infatti Paolo Maldini e Frederic Massara avevano individuato in Romain Faivre un’ottima alternativa a Brahim Diaz. Faivre, giovane trequartista classe ’98, gioca nel Brest. Il Milan ha provato a cercare un accordo con il club transalpino senza riuscire però trovare la quadra del cerchio.

Faivre ha rilasciato un’intervista a  OuestFrance nel quale ha dichiarato di lavorare con un staff personale per continuare a sognare un futuro al Milan. Ecco le sue parole

Il mio obiettivo era presentarmi e raccontare le mie prestazioni, le mie qualità e i miei difetti. Quale giocatore del Brest non sarebbe lusingato dall’interesse del Milan? Ho avuto contatti con il club, ma non sono ossessionato. Ora sono concentrato sulla mia squadra e cerco di dimostrarlo ogni settimana.”

Precedente Qualificazioni Mondiali, oltre 9 milioni di telespettatori per Italia-Svizzera Successivo Le mani vive di Malgioglio: l’eroe dei più deboli finalmente premiato

Lascia un commento