Faide, messaggi hot, alcol e malocchio: viaggio nella polveriera Francia

Il mensile “So Foot” ha raccontato nuovi episodi che descrivono il pessimo clima tra i campioni del mondo. Il Qatar è alle porte e il ministro dello sport francese vuole vederci chiaro…

Infortuni, polemiche e scandali. Benvenuti in Francia, intesa come nazionale. Quella campione del Mondo che si prepara a difendere il titolo in Qatar, accerchiata però da una serie di problematiche che travolgono sia lo spogliatoio che i piani alti di una Federazione di nuovo scossa da un’inchiesta giornalistica. Il mensile So Foot infatti ha messo in luce disfunzioni e criticità, e sotto accusa i vertici dirigenziali. E come se non bastasse la faida familiare che coinvolge Paul Pogba, pupillo del c.t. Didier Deschamps, il presidente Noel Le Graet e la dg Florence Hardouin sono stati convocati dalla ministra dello sport, Amelie Oudéa-Castera per far chiarezza.

Precedente La Gazzetta sbarca su Discord: oggi alle 18 il primo appuntamento per parlare di Champions Successivo Più minuti ma ragionati: così Barella punta a tornare al top

Lascia un commento