Fa sorridere, ma la Premier ha paura: primo ricoverato, “Ce ne saranno altri”

L’edizione odierna del The Sun riporta un’indiscrezione clamorosa sulla Premier League. Un calciatore del campionato inglese, di cui non è stata resa nota l’identità, sarebbe infatti stato ricoverato in un centro di recupero per la dipendenza dalla “droga della risata“. Quest’ultima viene assunta tramite delle piccole capsule che contengono ossido di diazoto, che creano effetti come un aumento del senso dell’umorismo, leggerezza corporea e vertigini.

Premier League, primo calciatore ricoverato per la “droga della risata”

Il calciatore in questione era stato trovato in possesso di decine di capsule di droga dalla polizia prima di natale, che però non era stata in grado di dimostrare con certezza a chi appartenessero. Il ricovero nel centro di recupero è quindi arrivato solo dopo la richiesta d’aiuto della famiglia al suo club di appartenenza. Secondo quanto riportato da una fonte anonima del The Sun, il calciatore avrebbe accettato la decisione pur di salvare la sua carriera.

Precedente Materazzi-Zidane 18 anni dopo. Succede in Brasile: Everaldo dà una testata a Cassiano Successivo Ronaldo compie 39 anni, il messaggio di auguri della sorella è da brividi

Lascia un commento