Everton-Tottenham: l’analisi di Betanalogy

Loro, i ragazzi di Betanalogy, consigliano i fantagiocatori per accumulare crediti e convertirli in premi e finora hanno fatto felici molti appassionati: puoi seguirli anche sul Gruppo Telegram dove pubblicano le loro analisi.

Oggi ci spostiamo un Premier League per la sfida delle 15,00 e cioè Everton-Tottenham.

Ecco l’analisi:

Il Tottenham è sempre il Tottenham. Non è un caso che abbia le risorse per assumere Conte, il cui stipendio è importante ed equiparato ai migliori mister del mondo. Proprio questa introduzione è il motivo del nostro pronostico, Antonio Conte. È un fattore dovunque è andato ed ha una rosa forte a disposizione, non avrebbe accettato l’incarico altrimenti. Ha esordito col Vitesse, subito il 352 che a tratti era 343, marchio di fabbrica del suo credo calcistico. Tutti a disposizione e sicuramente davanti giocheranno Son e Kane. Col Vitesse 3 gol ma anche 2 subiti ma sappiamo che la Conference League non è la Premier. Lato Everton, 3 sconfitte consecutive ma la più pesante in casa col Watford, avanti 2 a 1 ha perso poi 5 a 2. Assenti in tanti : Mina, Calvert Lewis, Doucure) ebil classico 442 di Benitez potrebbe vacillare. Insomma, vediamo il Tottenham superiore sul lato tecnico ma con un condottiero capace di spostare equilibri e muovere gli animi dei suoi sin da subito.”

Puoi seguire Betanalogy anche su Instagram.

Precedente Caterina Collovati è una furia contro Wanda Nara e Icardi Successivo Fiorentina, Pradè: "Mani di Danilo? Il rigore si poteva dare"

Lascia un commento