Europei di ciclismo, Trento: trionfa Sonny Colbrelli, quarto Trentin, Italia Campione d’Europa

Ciclismo, campionati europei. Sonny Colbrelli gigantesco. Ha vinto a braccia alzate  la volata sul compagno di fuga Evenepoel. È lui il nuovo campione d’Europa. Pronostico rispettato. Perfetta la Nazionale italiana che è riuscita a centrare anche il quarto posto con Trentin.

Niente da fare per il re del Tour (Pogacar, quinto); sesto lo svizzero Hirschi, nono il russo Sivakov. Terzo l’altro compagno di fuga, Cosnefroy, che ha ceduto sull’ultima asperità a 12 km dal traguardo.

Colbrelli ha costruito il suo trionfo con intelligenza tattica e consumato mestiere. A dieci chilometri dall’arrivo, rimasto solo con il talentuoso belga, gli è rimasto a ruota con i denti.

A 7 km dal traguardo, sapendo di avere un minuto di vantaggio sugli inseguitori, ha preso fiato ed ha preparato la volata. Ai 300 metri ha superato Evenepoel con disarmante facilità e netta superiorità fisica.
La Nazionale italiana del c.t. Cassani ha prolungato l’estate d’oro di Wembley e Tokyo.
Una estate magica. La ripartenza post pandemica ha trovato nello sport un propellente emblematico, di buon auspicio.

Il percorso –   partenza e arrivo in piazza Duomo a Trento  – ha ricordato le difficoltà di una Classica. Un tracciato  di 179,2 km, 12 salite, 1.765 metri di dislivello . Prima quattro ascese di normale difficoltà ( Cadine al 2,7%, Avezzano al 6,7%, Vigo Cavedine al 5,7%, Candriai al 7%.). Tutte salite brevi: due sotto i 2 km, due intorno ai 5 km. E qui si sono registrate le prime criticità. Poi, dopo 77,6 km, si è presentato il Povo ( 3,6 km al 4,7% che i corridori hanno ripetuto 8 volte. L’ultima salita è stata posta a 9,2 km dal traguardo.

Le strade del monte Bondone hanno ospitato più volte il Giro d’Italia e cinque volte sono state traguardo di tappa. Con importanti vincitori:Charly Gaul 1956 ), Miguel Poblet ( 1957 ), Wladimiro Panizza ( 1978 ), Giorgio Furlan (1992 ), Ivan Basso ( 2006 ). Siamo nelle Prealpi Gardesane, catena delle Alpi.  Il Bondone ha una rispettabile altezza: 2.180 s.l.m. Qui nel 1934 hanno costruito la prima slittovia d’Europa.

ALBO D’ORO degli europei di ciclismo

 Sono 27 le edizionidegli Europei ma solo dal 2016 la gara in linea  maschile Élite è stata riservata ai professionisti. Il primo a vincere è stato Peter Sagan davanti a Julian Alaphilippe. Nel 2017 ha vinto il norvegese di Oslo Alexander Kristoff che ha preceduto Elia Viviani. Le ultime quattro  edizioni sono state vinte dagli azzurri : Trentin, Elia Viviani, Giacomo Nizzolo, Sonny Colbrelli. 

Precedente Sassuolo, Carnevali: "Cessione scelta condivisa con Caputo. Raspadori? Piedi per terra" Successivo Lazio, Leiva: "Giocato non il nostro calcio. Ma fiducia in Sarri"

Lascia un commento