Euro Beach Soccer al via a Cagliari: l’Italia sfida al debutto Germania e Ucraina

Euro Beach Soccer: i convocati dell’Italia

Euro Beach Soccer: gli interventi in conferenza stampa

Riaffiorano ricordi che risalgono al campionato europeo del 2018 giocato e vinto ad Alghero“, ricorda il Presidente Lnd, Gianni Cadoni: “Quest’anno siamo stati impegnati dal campionato italiano e abbiamo alzato l’asticella supportando la BSWW nell’organizzazione di questo Europeo a Cagliari. Sono convinto che il pubblico riempirà la beach arena nella bellissima location del Poetto”. Soddisfatto anche il Sindaco di Cagliari, Paolo Truzzu: “Siamo pronti ad accogliere eventi di carattere internazionale e siamo orgogliosi di ospitare questa competizione europea e le Nazionali di Beach Soccer Maschile e femminile”. Il capo delegazione delle Nazionali, Ferdinando Arcopinto, applaude le Nazionali Ucraine presenti “nonostante la tragicità del momento” ed elogia il lavoro della Federazione per il beach soccer che “sta diventando sempre più uno sport“. Parola infine ai protagonisti assoluti dell’Europeo: il ct delle due Nazionali, Emiliano Del Duca ricorda l’Europeo vinto ad Alghero e promette il massimo impegno “per arrivare fino in fondo“. Gli fanno eco i due capitani: Gabriele Gori afferma di avere “sensazioni molto positive” e invoca “il sostegno del popolo sardo“; La capitana della Nazionale femminile, Sandy Iannella non nasconde l’emozione del debutto: ”E’ la prima volta che partecipiamo ad un campionato europeo e siamo molto emozionate. Siamo molto concentrate e abbiamo un sogno nel cassetto: non vediamo l’ora di scendere in campo”. 

Beach Soccer Serie Aon, i protagonisti

Euro Beach Soccer: debutto assoluto per l’Italdonne

L’Europeo, che prenderà il via domani, vedrà l’esordio maschile contro la Germania (ore 16.15) mentre la nazionale femminile debutterà contro l’Ucraina alle 17.30. A tre giorni dalla conclusione delle qualificazioni ai World Beach Games di Catania, dove le due squadre hanno strappato la qualificazione per Bali 2023, le due compagini sono chiamate a sostenere l’impegno europeo senza soluzione di continuità. Se per la Nazionale maschile l’Europeo evoca dolci ricordi (trionfo nel 2018 contro il Portogallo e terzo posto lo scorso anno), per le ragazze si tratta del debutto assoluto: la Nazionale Femminile si è infatti formata solo a ottobre dello scorso anno. Nel comunicato, la Figc sottolinea che “l’Europeo è già cominciato: la prima tappa si è disputata a Nazarè agli inizi dello scorso luglio. Le Azzurre sono riuscite a vincere 2 gare su tre (contro la Spagna 3-2; contro il Portogallo 4-3; contr l’Inghilterra 3-2) mentre gli Azzurri hanno fatto l’en plein vincendone due su due (contro Azerbaijan 7-3; contro l’Ucraina 5-3). Il debutto della Nazionale femminile con l’Ucraina domani alle 17.30, sarà seguito il giorno dopo dall’ultima gara preliminare con la Repubblica Ceca. L’Italbeach femminile inserita in un girone unico formato da Italia, Spagna, Ucraina, Portogallo, Inghilterra e Repubblica Ceca. Le ragazze del ct Emiliano Del Duca, coadiuvato da Simone Feudi, sono prime a sei punti insieme alla Spagna: si gioca all’italiana e le prime quattro classificate formano la griglia delle semifinali (prima contro quarta e seconda contro terza) che si disputeranno sabato 10 settembre“. L’Italia maschile, inserita nel gruppo B insieme a Spagna, Azerbaijan, Ucraina e Germania, occupa attualmente il secondo posto a quota 6 punti, alle spalle degli iberici che guidano il raggruppamento a 9. L’altro girone è formato da Portogallo, Polonia, Svizzera, Estonia e Francia: lusitani in testa con 9 punti e a +4 sui polacchi. All’incontro di domani con la Germania seguirà poi l’atteso big match contro la capolista Spagna venerdì alle 17.30, nonché ultimo match del girone. Si aprirà poi la giornata delle semifinali in programma sabato 10 settembre la cui griglia sarà formata dall’incrocio tra le prime due classificate nei rispettivi gruppi.

Figc, al via il primo corso di “Allenatore Beach Soccer”

Euro Beach Soccer 2022, tutto quello che c’è da sapere

La Figc, nella nota diramata, rende note tutte le informazioni utili relative all’Europeo: programmazione televisiva delle partite, convocati delle due Nazionali e molto altro: 

“Le partite dell’Italia, sia maschile che femminile, saranno trasmesse da Rai Sport +HD, canale 58 DT e da Rai Play. La programmazione completa è riportata di seguito

La Nazionale Maschile

Lista dei convocati

Portieri: Andrea Carpita (Viareggio Bs); Leandro Casapieri (Pisa Bs), Sebastiano Paterniti Barbino (Catania Bs);            

Difensori: Luca Bertacca (Viareggio Bs), Josep Junior Gentilin (Pisa Bs), Alessandro Miceli (San Benedettese BS);

Esterni: Tommaso Fazzini (Viareggio Bs), Gianmarco Genovali (Viareggio Bs), Marco Giordani (Napoli Bs), Alessandro Remedi (Viareggio Bs), Salvatore Sanfilippo (Catania Bs);

Attaccanti: Gabriele Gori (Catania Bs); Fabio Francesco Sciacca (Napoli Bs), Emmanuele Zurlo (Catania Bs).

Staff: Capodelegazione, Ferdinando Arcopinto; Segretario, Sabrina Filacchione; Allenatore, Emiliano Del Duca; Assistenti Allenatori, Michele Leghissa e Simone Feudi; Preparatore Dei Portieri, Antonino Nosdeo; Preparatore Atletico, Paolo Larocca; Medici Federali: Alvise Clarioni e Giuseppe Bastone; Fisioterapisti: Saverio Didonato e Fabio Caliendo; Addetto stampa, Giuseppe Ingrati.

I gironi

Girone A: Portogallo, Svizzera, Polonia, Francia, Estonia

Classifica: Portogallo 9pt, Polonia 5, Svizzera 3, Estonia e Francia 0

Girone B: Italia, Spagna, Ucraina, Germania, Azerbaijan

Classifica: Spagna 9pt, Italia 6, Azerbaijan 3, Ucraina e Germania 0

Calendario gare e programmazione Rai Sport +HD

Giovedì 8 settembre

Italia-Germania, alle 16.15, ‘Arena Beach’ dell’Ippodromo del Poetto di Cagliari, diretta su Rai Sport +HD

Venerdì 9 settembre

Italia-Spagna, alle 17.30, ‘Arena Beach’ dell’Ippodromo del Poetto di Cagliari, diretta su Rai Sport +HD

Sabato 10 settembre

Semifinali, Italia in differita su Rai Sport +HD

Domenica 11 settembre

Finale, in differita su Rai Sport +HD lunedì 12 settembre alle 00.30 

La Nazionale femminile

Lista delle convocate

Portieri: Angela Ruotolo (Futsal Basic Academy BS); Camilla Costantini (Genova BS);

Giocatrici di movimento: Claudia Saggion (Cittadella Women), Melania Pisa (Futsal Basic Academy BS), Francesca Maiorca (Lady International Terracina), Sandy Iannella (Lady International Terracina), Debora Naticchioni (Women Futsal Basic Academy BS), Maria Fabiana Vecchione (Napoli BS), Veronica Privitera (Futsal Basic Academy BS), Giulia Olivieri (Pavia BS), Rebecca Ponzini (Futsal Basic Academy BS), Syria Pagiarino (Lady International  Terracina).

Staff: Capo Delegazione, Ferdinando Arcopinto; Segretario, Fabio Ferappi; Tecnico Federale, Emiliano Del Duca; Assistenti Allenatore, Michele Leghissa e Simone Feudi; Preparatore Atletico, Paolo Larocca; Preparatore Portieri, Antonino Nosdeo; Medici, Giuseppe Bastone, Alvise Clarioni; Fisioterapisti, Saverio Didonato e Fabio Caliendo; Addetto stampa, Giuseppe Ingrati.

Il girone

Italia, Inghilterra, Spagna, Portogallo, Ucraina, Repubblica Ceca.

Classifica. Spagna, Italia, Portogallo 6pt, Inghilterra 5, Ucraina 3, Repubblica Ceca 0

Calendario gare e programmazione Rai Sport +HD

Giovedì 8 settembre

Italia-Ucraina, alle 17.30, ‘Arena Beach’ dell’Ippodromo del Poetto di Cagliari, differita alle 07.00 di venerdì 9 settembre su Rai Sport +HD

Venerdì 9 settembre

Italia-Repubblica Ceca, alle 16.15, ‘Arena Beach’ dell’Ippodromo del Poetto di Cagliari, diretta su Rai Sport +HD dalle 16.00

Sabato 10 settembre

Semifinale: Italia in differita su Rai Sport +HD

Domenica 11 settembre

Finale, in differita su Rai Sport +HD lunedì 12 settembre alle 00.30


Precedente Champions, l'Ajax cala il poker. Sporting corsaro a Francoforte Successivo Champions, Ajax debutto in grande stile. Colpaccio Sporting in Germania

Lascia un commento