Età, stipendi, gol, proprietà, tecnici e… CR7: Milan e Juve è la guerra dei mondi

Tre anni di CR7 valgono tutto lo stipendio del Milan. Pioli ha 18 anni in panchina e Pirlo uno. La Juve è Ronaldo-dipendente, il Milan fa a meno di Ibra. Ma Lippi e Allegri…

Il 7 luglio scorso, dopo 13’ di Milan-Juve, Cristiano Ronaldo s’ingoiò Andrea Conti e con un destro a giro mandò in cronaca la prima occasione da gol. Nella ripresa, dopo il vantaggio di Rabiot, Kjaer e Romagnoli, scavalcati da un lancio lungo, si scontrarono tra loro e il portoghese firmò il raddoppio. Sembrava Gulliver contro i Lillipuziani. Impressione sbagliata, perché dal lockdown era spuntato un altro Milan.

Precedente Bellugi non si arrende: "Moratti vuole pagarmi le protesi" Successivo Inter, Vidal va in panchina. Lazio, Immobile a rischio. Juve, spunta Chiellini

Lascia un commento