Erlic, un colosso per Dionisi. Un’arma sui calci piazzati, ma occhio agli stop

Il giocatore classe ’98, grazie alle caratteristiche fisiche e tecniche, può giocare sia in uno schema che prevede 3 difensori sia in una retroguardia a 4. Con i liguri ha totalizzato 88 presenze, 6 reti e 3 assist

Nuovo volto in difesa per il Sassuolo. Martin Erlic rientra dal prestito con lo Spezia e completa la batteria di centrali difensivi a disposizione di Dionisi.

il profilo

—  

Imponente fisicamente (alto 193 cm), granitico nei contrasti, bravo nei duelli aerei dove svetta con gran fermezza, soprattutto sui calci piazzati a favore, Erlic è un difensore estremamente duttile, in grado di giocare sia in una retroguardia a 3 dove è il perno centrale che in una difesa a 4. Al Sassuolo, però, troverà non poca concorrenza. Sulla carta, infatti, dovrebbe comporre il tandem difensivo con Ferrari, ma Ayhan e Ruan possono rubargli minutaggio e spazio. Nel ‘listone Gazzetta’ del prossimo Fantacampionato, vale 17 crediti, una valutazione inferiore solamente a Ferrari (20), totem della retroguardia emiliana.

i numeri

—  

Classe 1998, di nazionalità croata, Erlic è cresciuto calcisticamente in Italia, specificamente con Sassuolo e Parma dove non ha mai debuttato tra i professionisti. Con Sudtirol e Spezia, invece, inizia a giocare con frequenza. Con la compagine di Bolzano ha disputato 30 partite segnando una rete e fornendo un passaggio decisivo. Nel quadriennio con i liguri, invece, è definitivamente ‘esploso’: 88 presenze, 6 reti e 3 assist con i bianconeri tra Serie B, A e Coppa Italia. Non è eccessivamente falloso: appena 18 gialli e un rosso nelle 5 stagioni fin qui disputate in prima squadra.

perché prenderlo

—  

Spesso pericoloso sui calci piazzati, può regalarvi un inaspettato gol con un preciso colpo di testa. Sotto l’ala di Ferrari può crescere ancora di più.

perché non prenderlo

—  

Qualche piccolo rebus legato alle condizioni fisiche: negli ultimi due campionati ha saltato 14 partite per infortunio, 8 solo nella scorsa annata.

Precedente De Laurentiis: "Basta tornei farlocchi come la Champions League" Successivo Napoli: cori e fumogeni per la squadra. De Laurentiis contestato

Lascia un commento