Eriksson è a Genova: la Sampdoria pronta a celebrarlo a Marassi

GENOVA – Il popolo blucerchiato è pronto ad abbracciare Sven Goran Eriksson, sbarcato a Genova dove domani (5 maggio) sarà l’ospite speciale di Sampdoria-Reggiana a cui assisterà dalla tribuna di Marassi. “Welcome back home, Sven” ha scritto il club ligure su Instagram, postando un video delle prime ore trascorse in città dal 76enne tecnico che ha da tempo annunciato di essere malato terminale di cancro.

Eriksson a Marassi dalla ‘sua’ Sampdoria

Appena ricevuto l’invito da parte del club, l’allenatore svedese ha accettato con orgoglio e commozione. Giusto il tempo di organizzare il calendario – compatibilmente con i purtroppo noti problemi di salute – e trovare la data giusta: Samp-Reggiana, domenica 5 maggio, ore 15.00. Un pomeriggio in cui il ‘Ferraris’ si vestirà per la festa, una festa in onore di uno dei più grandi mister della storia blucerchiata.

Cinque stagioni a Genova e una Coppa Italia

Cinque stagioni a Genova, dal 1992 al 1997, una Coppa Italia, un terzo posto e una cinquantina di ex calciatori che con Eriksson hanno avuto l’onore di poter condividere momenti di campo e non solo. Circa la metà di loro – anche affrontando lunghi viaggi pur di non mancare – domenica sarà presente a Marassi per salutarlo e rendergli omaggio nel pre-partita. A guidare la Reggiana tra l’altro ci sarà Alessandro Nesta, capitano della Lazio che con Eriksson vinse lo scudetto nel 2000.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Tudor deluso dalla Lazio di Monza: "In troppi sotto tono. E su Zaccagni..." Successivo Ligue 1, il Monaco festeggia la qualificazione Champions con un poker

Lascia un commento