Eriksen, l’Inter si è stancata: via a gennaio

INVIATO AD APPIANO – Per un Eriksen che se ne andrà a gennaio, c’è un nuovo sponsor di maglia (probabilmente l’Evergrande o uno dei marchi della sua galassia) in arrivo. La questione di maggiore attualità è quella legata al danese, che con le sue esternazioni in nazionale ha stancato sia la società sia lo staff tecnico, ma anche quella relativa al marchio che sostituirà Pirelli da luglio è assai delicata.

Bufera tra Inter e Cile per il caso Sanchez

Addio sicuro

Le affermazioni dell’ex Spurs durante la scorsa pausa della Serie A non erano piaciute, ma il fatto che giovedì siano state ribadite, se possibile, è piaciuto ancora di meno. «La gente vorrebbe vedermi giocare e anche io vorrei farlo, ma l’allenatore ha idee diverse e io devo rispettarle. Mentalmente all’inizio è stata dura perché non ero solito sedermi in panchina, ma ora mi ci sono abituato»: eccole le stoccate di giovedì, frasi che a dire la verità non sono “pesanti” come quelle pronunciate a ottobre. Il problema, però, è relativo alla sostanza più che alla forma: né il club né Conte gradiscono che un loro tesserato aspetti di essere a migliaia di chilometri di distanza da Milano per sollevare, attraverso i media, un problema.

Eriksen è stufo dell’Inter, per lui solo panchina: ora è un caso

Avrebbero preferito che Eriksen ne parlasse di persona alla Pinetina o in viale della Liberazione. Fermo restando che, viene rimarcato, sulle 10 partite ufficiali del 2020-21, il danese ha giocato 7 volte, 4 delle quali da titolare. Qualche occasione, insomma, l’ha avuta, ma non è stato capace di sfruttarle. Se adesso non è protagonista anche lui ha delle responsabilità visto che Conte ha pure cambiato il suo 3-5-2 in favore del 3-4-1-2 per metterlo più a suo agio. A gennaio il divorzio è inevitabile. La società, che lo ha a bilancio per circa 25 milioni, vorrebbe venderlo o inserirlo in un’operazione per arrivare a un altro centrocampista. […]

Leggi l’articolo completo nell’edizione odierna del Corriere dello Sport – Stadio

Inter-Cile, è bufera su Alexis Sanchez

Precedente Milik-El Shaarawy, per la Roma gennaio caldo Successivo Tutta Napoli con De Laurentiis

Lascia un commento