Eriksen e Kjaer lanciano la Danimarca: “Fiducia alle stelle”

Il nerazzurro e il rossonero pronti per la sfida di domani con la Finlandia. Christian: “Possiamo essere la sorpresa del torneo”: Simon: “Ricordiamoci di quanto fatto negli ultimi anni”

Dal nostro inviato Davide Stoppini

11 giugno – Copenaghen (Danimarca)

Uno vicino all’altro, in conferenza stampa, il giorno prima dell’esordio all’Europeo della Danimarca. Eccoli, Simon Kjaer e Christian Eriksen. Il difensore lancia la volata, da capitano dei suoi: “Crediamo in noi stessi, abbiamo una fiducia elevatissima nelle nostre qualità. Ma l’importante sarà approcciare bene questo torneo”.

L’interista è al suo fianco. Sorride. A chi gli ricorda la sua stagione tribolata, dice: “Quello che è alle spalle non mi interessa, guardo solo avanti. Giochiamo in casa, è grandioso poterlo fare. So bene che domani siamo favoriti, le aspettative nei nostri confronti sono alte, ma il ranking importa poco. La sorpresa del torneo? Possiamo esserlo, vogliamo dimostrare quello che sappiamo fare”.

fiducia

—  

Nelle ultime 29 partite, dopo il Mondiale 2018, la Danimarca ne ha perse solo tre. Ecco perché Kjaer dice: “Dobbiamo ricordarci quanto fatto negli ultimi anni. Rispettiamo la Finlandia, ma dobbiamo pensare solamente a come vincere questa partita. E in ogni caso, indipendentemente dal risultato di domani, affronteremo tutte le gare allo stesso modo”. Merito anche del c.t. Kasper Hjulmand, che avverte: “Servirà una grande prestazione per superare la Finlandia: equilibrio, movimenti, cambiamenti in corsa, dovremo fare al meglio tutto questo. Ripetere il miracolo del 1992? Ci sono nazioni più attrezzate di noi per vincere questo Europeo. Ma tutto può succedere. E’ calcio, no? Partiamo bene domani, poi… sì, lo ripeto: tutto può succedere”.

Precedente Per i fratelli Inzaghi rimpatriata a Monopoli: due panchine e una cena di mare Successivo Nessuno dà 5 milioni l’anno a Calha. E allora lui aspetta l’Europeo...

Lascia un commento