Empoli, Zanetti: “Mercato? Noi sollevati, mentre la Salernitana ha speso 50 milioni…”

A Salerno sulla carta, uno scontro diretto.

Salernitana – Empoli. Sulla carta, uno scontro diretto. Sul campo però i granata sembrano più avanti e con obiettivi diversi rispetto alla squadra di Zanetti che analizza la sfida in conferenza stampa. Le sue parole sono riprese da pianeta Empoli.

Il tecnico ritiene che la Salernitana non sia da considerare una piccola né tantomeno una pericolante. “Mi è difficile pensare che chi ha investito quasi 50 milioni sul mercato possa considerarsi collocabile sul nostro stesso livello o abbia il nostro stesso obiettivo. La Salernitana ha alzato l’asticella ma poi c’è sempre il campo. Sarà una sfida interessante e stimolante per continuare il nostro percorso di crescita e dare continuità di prestazioni. Faremo dei cambi ma non stravolgerò sicuramente la squadra. Non credo nel turnover, non l’ho mai fatto a meno che un giocatore non mi dia la sensazione di essere stanco. Si possono sopportare tre partite in una settimana anche perché i miei ragazzi si allenano molto di più dei minuti che giocano. Cercheremo di stare dentro la gara a livello di intensità”.

Fine del mercato… e delle distrazioni. Il gruppo è questo sino a gennaio. “La fine del mercato in un certo senso è un nuovo inizio. Ho già parlato con i ragazzi. Qualcuno era in difficoltà perché non sapeva il suo futuro, ora la testa è totalmente improntata sull’Empoli e sul nostro obiettivo, che è comune e non individuale. Sono arrivati giocatori importanti che ci daranno una grande mano. Dal punto di vista fisico i nuovi si sono presentati abbastanza bene, non al top come è normale. Gli manca il minutaggio, si giocheranno il posto con chi c’è già”. Finito il mercato si può tracciare un mini bilancio dei primi mesi a Empoli. “Sono qui e spero di rimanerci il più possibile. Ho a che fare con grandi professionisti. Ora capisco perché la società di una città piccolina rispetto ad altre metropoli, riesca a fare calcio così ad alto livello. Il segreto è il lavoro e io sposo in piena questa idea. Procediamo con umiltà e con fame di risultati, mettendo le basi per un futuro che cercavo per un futuro importante”

Precedente Bundesliga, vittorie esterne per Hertha Berlino e Magonza Successivo Valentina Vignali tra basket e spiagge: il fisico fa impazzire i follower

Lascia un commento