Empoli, un’identità precisa per puntare alla salvezza: occhio a Bajrami

Il tecnico Andreazzoli è fermamente convinto che i risultati passino attraverso il bel gioco: ne potrebbero beneficiare in tanti, da Mancuso a Cutrone, fino a Stojanovic e non solo…

Terminato il calciomercato possiamo finalmente analizzare, squadra per squadra, i punti di forza (e deboli) in chiave fantacalcistica delle partecipanti alla Serie A 2021-2022.

Una neopromossa con una precisa identità tattica e diversi acquisti importanti. L’Empoli di Andreazzoli si è (ri)presentato in Serie A con la clamorosa vittoria contro la Juventus. Si riparte dal 4-3-1-2, credo tattico che ha condotto i toscani alla promozione lo scorso anno. In porta Vicario, arrivato dal Cagliari, alla sua prima esperienza da titolare in A. Davanti a lui difesa totalmente rivoluzionata con quattro nuovi elementi, mentre dalla mediana in su c’è stato un solo ritocco: Cutrone e Pinamonti si contenderanno una maglia al fianco di Mancuso, che ha già colpito la Juventus.

Sfida i migliori fantallenatori al fantacampionato Nazionale di Magic Gazzetta, la classifica generale parte il 25 settembre! Avete ancora tempo, ma fate in fretta! In palio un montepremi da 260.000€. Attivati ora!

PROBABILE FORMAZIONE (4-3-1-2):

VICARIO; STOJANOVIC, TONELLI, ISMAJLI, MARCHIZZA; Haas, Ricci, Bandinelli; Bajrami, Mancuso, PINAMONTI.

I rigori sono di Mancuso. Seguono Cutrone e Bajrami. Angoli e punizioni affidati in primis a Stulac (quando è in campo). Altrimenti tutto sui piedi di Bajrami, imprescindibile per gli azzurri.

Oltre ad essere il tiratore principe (tranne dal dischetto) della squadra, da Bajrami (14 crediti) ci attendiamo diversi bonus. Può consacrarsi definitivamente dopo le due buone annate in B. Occhi anche su Mancuso (16 crediti), mentre Cutrone (16 crediti) e Pinamonti (13 crediti) saranno in costante ballottaggio. Per quanto riguarda il reparto arretrato, attenzione a Stojanovic (6 crediti), molto attivo sulla fascia destra e possibile colpo low-cost. In mediana Bandinelli (7 crediti) ha grandi tempi di inserimento.

Già menzionati Stojanovic e Bandinelli, in casa Empoli a basso costo si possono prendere anche il jolly Marchizza (6 crediti), Ismajli, Luperto e Haas (7 crediti) titolari che quasi sempre otterranno un voto.

Sempre difficile scegliere un possibile flop. La nostra è una decisione maturata in base al poco spazio che probabilmente si ritaglierà in attacco: La Mantia (12 crediti) è, al momento, la quarta punta dell’Empoli e con quei crediti si può puntare su altro.

Precedente Ribery infiamma Salerno: "Sfida entusiasmante, ma non sono mica Maradona..." Successivo Torino, Belotti la sicurezza, Praet la novità: occhio anche a Brekalo

Lascia un commento