Empoili, stacanovisti da primato

La capolista guarda dall’alto tutte le altre anche nella classifica degli stacanovisti. L’Empoli, infatti, è l’unica squadra di questa serie B ad aver ben quattro giocatori che non hanno saltato neanche un minuto di queste prime sette giornate. Sono 39 gli stacanovisti di questa serie B. 21 di questi hanno giocato tutti i 630 minuti mentre per 15 ci sono tutti i loro 540 minuti, visto che le loro squadre devono recuperare un match. In più ci sono i tre giocatori della Reggiana con 450 minuti su 450.?I 39 – Quattro di questi trentanove sono, dunque, nelle file dell’Empoli. Dionisi non ha mai fatto a meno finora del portiere Brignoli e dei tre difensori Fiamozzi, Nikolaou e Romagnoli senza mai smantellare il suo reparto arretrato. Tra le squadre che hanno giocato tutte le loro sette partite tre sono gli stacanovisti presenti nelle rose del Frosinone e del Venezia. Di questi trentanove sempre presenti ci sono soltanto due attaccanti, Marconi del Pisa ed Ayè del Brescia. Due anche i centrocampisti: Maiello del Frosinone e Gustafson della Cremonese. 24 sono difensori. Ed appena 11 sono i portieri: come è lontano il calcio di Dino Zoff che, ricordiamo, negli anni settanta ha giocato ininterrottamente ben dieci campionati di fila a guardia della porta della Juventus senza lasciare neanche un minuto ai suoi vari dodicesimi, rimasti, dunque, irrimediabilmente in panchina. Più della metà degli stacanovisti sono, dunque, difensori, ma questo numero, con il passare delle settimane, diminuirà inevitabilmente visto che il reparto arretrato è quello che è più esposto alle ammonizioni ed alle inevitabili squalifiche.?Tre – Nessun stacanovista è più presente nelle rose di tre squadre cadette. Il centravanti Diaw ha giocato 611 dei 630 minuti del suo Pordenone avendo saltato soltanto gli ultimi 19 minuti della prima giornata a Lecce, Crisetig della Reggina è a 598’ perché sostituito contro l’Entella e l’Empoli. Sei presenze su sei, ma con 498’ in campo, infine, per l’ascolano Cavion, sempre titolare, ma con tre sole partite intere. Tre squadre, ma molto probabilmente questo elenco si allungherà fin dal prossimo weekend visto, per esempio, che sia Bruscagin che Padella fanno parte della lista dei contagiati della rosa del Vicenza e difficilmente scenderanno in campo sabato contro il Chievo.

Precedente Reja, la B... con l'Albania si può fare. Eder la stella che brilla in Cina Successivo Juve, McKennie titolare negli Stati Uniti: che vittoria contro Panama

Lascia un commento