Egitto-Senegal: la rivincita della finale di Coppa d’Africa vale il Mondiale

Salah e Manè, compagni di squadra al Liverpool, si sfidano nuovamente dopo essersi affrontanti nel match che lo scorso febbraio ha assegnato il trofeo continentale

Due gare per un posto a Qatar 2022. Inizia la terza fase delle qualificazioni al Mondiale per le nazionali africane. L’Egitto affronta il Senegal: fischio d’inizio della sfida d’andata domani alle 20.30 al Cairo. Il ritorno è in programma martedì 29 nella città di Diamniadio. Per Salah e compagni sarà una rivincita della finale di Coppa d’Africa persa ai rigori contro la squadra di Cisse.

ultimi risultati

—  

L’Egitto è arrivato fino in semifinale di Coppa Araba sconfitto dalla Tunisia 1-0, poi la squadra di Queiroz ha perso anche la finale per il terzo posto ai rigori contro il Qatar. Ha invece chiuso in vetta il girone di qualificazione ai Mondiali con 14 punti in sei partite: piazzandosi davanti a Gabon, Libia e Angola. Il Senegal ha conquistato la Coppa d’Africa da imbattuto, così come non è mai andato ko nei gironi di qualificazione. L’ultima sconfitta di Koulibaly e compagni è arrivata in finale di Coppa Cosafa (competizione riservata alle nazionali africane) contro il Sudafrica ai rigori: era lo scorso 18 luglio.

i precedenti

—  

Sono 11 i confronti totali tra Egitto e Senegal. Prima della finale di Coppa d’Africa, l’ultima volta che le nazionali si sono affrontate risaliva al 2014 durante le qualificazioni per la stessa competizione: sia all’andata che al ritorno ha avuto la meglio il Senegal. La vittoria più recente della selezione egiziana risale addirittura al 2006 in semifinale di Coppa d’Africa. Il gruppo di Cisse è imbattuto da tredici partite, non sarà semplice per i Faraoni interrompere la striscia positiva che dura da quasi un anno. Per entrambe sarebbe un ritorno al Mondiale dopo la qualificazione centrata nel 2018. Dieci le nazionali africane che si contendono gli unici cinque posti a disposizione. In campo tra domani e il 29 marzo anche Camerun-Algeria, Ghana-Nigeria, Repubblica Democratica del Congo-Marocco e Mali-Tunisia.

Precedente Italia, De Rossi: "Non parliamo più dello spareggio del 2017. Con noi solo pensieri positivi" Successivo DIRETTA/ Italia Macedonia del Nord (risultato 0-0) streaming video Rai 1: in campo!