Edgar Davids riparte dal Portogallo: allenerà l’Olhanense. Con lui 4 italiani

Prima volta da allenatore per Edgar Davids. L’olandese sarà la nuova guida tecnica dell’Olhanense, club di terza divisione portoghese. L’ex Juve ha intrapreso la carriera in panchina già nel 2012: primo incarico al Barnet, quarta serie inglese. Ha iniziato come secondo di Mark Robson, ma fino a dicembre la squadra non ha ottenuto vittorie e l’allenatore è stato sollevato dall’incarico. La dirigenza ha affidato il ruolo a Davids, che per evitare la retrocessione del club si è rimesso gli scarpini e ha iniziato a giocare. A fine stagione l’obiettivo non è stato raggiunto e la squadra è retrocessa. In Inghilterra Davids ha continuato fino al 2014, prima di una breve esperienza di un mese come assistente dell’Olanda Under 20 nel marzo 2018. Da agosto 2020 è stato vice allenatore del Telstar, club di seconda divisione olandese. Ora è arrivata la nuova occasione all’Olhanense.

Colonia italiana

—  

L’Olhanense ha conquistato 13 punti in 7 partite giocate nel Campeonato de Portugal. Lo scorso anno è sfumato il passaggio in seconda divisione dopo che la stagione è stata sospesa causa Covid. Il club, con due soci di maggioranza su tre italiani, era primo in classifica. Ma la Federazione ha scelto di premiare le migliori due dei quattro gironi, escludendo così l’Olhanense. Oltre ai dirigenti, la squadra ha quattro giocatori italiani di cui tre ex Padova: il portiere Galli, l’attaccante italo-brasiliano Gabionetta e il giovane Finessi. Dal Livorno è arrivato il difensore Coppola.

Precedente Zaccagni fra Milan e Napoli. Fino a giugno dovrebbe rimanere a Verona Successivo Amauri: "A Conte piacevo, avrei giocato ancora alla Juve. Ma Marotta..."

Lascia un commento