E’ morto Joe Barone, il dg della Fiorentina aveva avuto un infarto domenica

E’ morto a 57 anni Joe Barone. Il dirigente della Fiorentina è deceduto all’interno del reparto di terapia intensiva dell’ospedale San Raffaele di Milano dove si trovava dalla serata di domenica scorsa in seguito a un infarto e a un arresto cardiaco che di fatto l’ha costretto prima a un intervento chirurgico al cuore, riuscito, e poi alle ore di attesa e di speranza mentre un macchinario ne teneva in funzione cuore e polmoni in maniera meccanica.

“Con un dolore profondo e immensa tristezza, la Fiorentina oggi perde un suo punto di riferimento, una figura che ha segnato la storia recente del Club e che non sarà mai dimenticata. Il Direttore Generale Giuseppe Barone, dopo il malore occorso domenica, è venuto a mancare oggi presso l’ospedale “San Raffaele” di Milano – scritto la società viola in una nota –. Rocco Commisso e la sua famiglia, Daniele Pradè, Nicolas Burdisso, Alessandro Ferrari, Vincenzo Italiano, Cristiano Biraghi e tutta la Fiorentina sono distrutti per la terribile perdita di un uomo che ha offerto la sua grande professionalità, il suo cuore e la sua passione per questi colori, di un amico disponibile e sempre vicino in tutti i momenti, sia quelli più felici e, soprattutto, quelli più difficili. Tutto il mondo viola – conclude la nota – si stringe in un abbraccio commosso alla moglie Camilla, ai suoi figli e a tutta la famiglia Barone in questo momento di enorme sconforto”.

Nella mattinata i familiari, la moglie e i quattro figli, si erano recati all’ospedale. Un’ultima visita, probabilmente per dare il consenso allo spegnimento dei macchinari. Nella serata di ieri la visita di tutta la dirigenza viola, del tecnico Vincenzo Italiano e dei familiari. Si era compreso che la situazione si fosse aggravata fino a un punto di non ritorno. Dunque l’annuncio, il più drammatico. Nella mattina di domani è atteso anche l’arrivo del presidente Rocco Commisso e dirigenti di Mediacom. La salma di Joe Barone verrà portata da Milano a Firenze, dove è stata allestita la camera ardente all’interno del Viola Park. Poi lo spostamento in Sicilia, a Pozzallo, in provincia di Ragusa, luogo di nascita del dirigente, dove si svolgeranno i funerali alla presenza di tutti i familiari. Infine il ritorno negli Stati Uniti, la seconda casa di Barone.

Precedente Dramma Fiorentina, Joe Barone non ce l'ha fatta: calcio italiano in lutto Successivo Guendouzi abbraccia Mbappé: ecco il ritorno tra i convocati con la Francia

Lascia un commento