Dybala si ferma, botta al ginocchio per Bentancur: Juve in ansia

Per Allegri e la Juve arrivano cattive notizie da Montevideo. Nella notte, infatti, Uruguay e Argentina si sono sfidate nelle qualificazioni ai Mondiali di Qatar 2022, con l’Albiceleste che ha avuto la meglio per 1-0 grazie alla rete decisiva di Di Maria dopo 7′. A far notizia, però, sono gli infortuni rimediati dai due calciatori della Juve: Dybala e Bentancur. La Joya, titolare con la Seleccion dopo due anni – l’ultima volta era il 18 novembre 2019, proprio contro l’Uruguay -, dopo aver fornito l’assist al parigino per la rete che ha deciso il match, è rimasto negli spogliatoi per un problema muscolare, lasciando così il posto nella ripresa all’interista Correa. Proprio nel tentativo, riuscito, di murare il Tucu, si è invece fatto male Bentancur, che ha alzato bandiera bianca per un problema al ginocchio al minuto 76 – al suo posto è entrato Arambarri. Le condizioni dei due verranno valutate nelle prossime ore ma sale l’apprensione in vista della sfida di sabato alle 18 all’Olimpico contro la Lazio. 

Juve, la situazione in infermeria in vista della Lazio

Allegri contro i biancocelesti dovrà già fare a meno di Chiellini, out per un infortunio al tendine d’Achille, e De Sciglio – l’ex Milan dovrebbe tornare tra Chelsea e Atalanta -, ma ora rischia di perdere anche Dybala e Bentancur. L’argentino è già stato fuori da fine settembre a metà ottobre e nelle ultime settimane ha sempre giocato, mentre l’uruguagio ha trovato poco spazio nella mediana bianconera. Contro la Lazio di Sarri dovrebbe essere invece pronto per tornare in campo Moise Kean, ormai recuperato dopo l’affaticamento muscolare che lo ha tenuto ai box per alcune settimane. Allegri continua a lavorare in vista della gara di sabato, ma la lista degli infortunati rischia di allungarsi. 

La Juve verso la Lazio, continua il lavoro di Allegri

Guarda il video

La Juve verso la Lazio, continua il lavoro di Allegri

Precedente Immobile, sì alla festa all’Olimpico prima di Lazio-Juve Successivo Italia prima del girone se… Tutte le combinazioni possibili per andare al Mondiale

Lascia un commento