Dybala non fa ombra alla nuova Lazio

La Lazio sta facendo un ottimo mercato, forse il migliore degli ultimi anni e non solo per il numero e per la qualità dei giocatori ingaggiati e perché ha speso quasi 50 milioni di euro. Soprattutto, perché la società ha seguito le indicazioni di Maurizio Sarri, il vero fulcro del progetto biancoceleste per puntare a essere sempre più competitivi, sia in campionato sia in Europa. E, naturalmente, nei derby.

Richiesto di un commento su Dybala giallorosso, Claudio Lotito ha dichiarato: «La presentazione all’Eur non l’ho vista e non mi ha fatto effetto. Io sono abituato a misurarmi con i fatti. Non vendo sogni, ma solide realtà. Noi non facciamo la collezione di figurine Panini, non ci interessa». Sebbene ancora lontana nel tempo (6 novembre, tredicesima giornata, Roma-Lazio), la prossima sfida stracittadina evidentemente già stuzzica il presidente biancoceleste che, naturalmente, ha il diritto di pensarla come vuole sul colpo romanista dell’anno. Però, caro Lotito, vedrà: Dybala alla Roma farà piacere anche a lei che ha sicuramente a cuore un sempre maggiore successo del nostro campionato.

Questi i motivi: 1) un campione del calibro dell’argentino rappresenta un grande valore aggiunto della Serie A e non soltanto della Roma: ha 28 anni, è nel pieno della carriera, sarà davvero interessante scoprire in quale modo la Lazio di Sarri si misurerà con la Roma neodybaliana di Mourinho;

2) come sostiene Walter Sabatini, «Dybala è l’ultimo 10 che giochi in Italia» e Dio solo sa quanto il massimo torneo abbia bisogno di una “solida realtà” capace di elevarne il tasso tecnico e spettacolare, nonché nazionale dell’Albiceleste campione del Sudamerica e sicura, prossima protagonista del mondiale qatariota;

3) anche per chi ama la Lazio è presumibile che i derby con la Roma di Dybala risulteranno ancora più avvincenti, più appassionanti, più spettacolari;

4) come ha dimostrato l’eco mondiale suscitata dall’evento dell’Eur, la presenza di Dybala garantirà maggiore risonanza mediatica al calcio capitolino e alle sue sfide, maggiore interesse, maggiori incassi ai derby, conferendo agli stessi un ulteriore prestigio. Quanto alle figurine Panini, scommettiamo, caro presidente, che la dybaliana sarà la più ricercata?

Precedente Wijnaldum, l'incrocio a Tel Aviv. Mourinho pressa per Belotti Successivo Diretta Lazio-Qatar ore 18: probabili formazioni, dove vederla in tv e in streaming

Lascia un commento