Dybala: “Ho sbagliato a restare a cena fuori, mi scuso. Ma non era una festa”

L’argentino della Juve si è fatto vivo con una storia su Instagram. Ancora nessun segnale da parte di McKennie e Arthur

Serviva qualcosa per fermare i tifosi arrabbiati. Già la Juventus aveva fatto sapere di multare McKennie, Dybala e Arthur, che la scorsa sera sono stati sanzionati dai carabinieri per avere partecipato, nella villa del centrocampista statunitense, a una festa. Nel pomeriggio, si è fatto vivo Dybala su Instagram che in una storia ha scritto: “So che in un momento così difficile nel mondo per il Covid sarebbe stato meglio non sbagliare, ma ho sbagliato a rimanere a cena fuori. Non era una festa, ma ho sbagliato lo stesso e mi scuso”, le parole dell’argentino. Ancora nessuna traccia sui social, invece, da parte di McKennie e Arthur.

Punizioni

—  

Ora, nonostante questo primo passo indietro, non è da escludere che il club bianconero decida di assumere posizioni più severe, per esempio sospendendo i tre giocatori e non convocandoli per il derby con il Torino in programma sabato pomeriggio.

Precedente Diretta MotoGp/ Streaming video prove libere FP1 e FP2: cronaca (Gp Doha 2021) Successivo Serie B, Vicenza-Cittadella: Dalmonte unico assente nei biancorossi, out Baldini nei granata

Lascia un commento