Dumfries segna e sorride con l’Olanda. I tifosi dell’Inter gli scrivono: “Resta in nerazzurro!”

Giorni piuttosto movimentati per Denzel Dumfries. Il laterale destro dell’Inter di Simone Inzaghi e della nazionale olandese corre più veloce delle voci di mercato: grande protagonista nella roboante vittoria esterna di Nations League nel derby contro il Belgio (4 a 1), con la realizzazione della terza rete neerlandese, la freccia nerazzurra è stata più volte accostata al Manchester United del suo connazionale Erik Ten Hag, il quale ha già manifestato tutta la propria stima.

Inter-Inzaghi, a giorni l'ufficialità del rinnovo fino al 2024

Guarda il video

Inter-Inzaghi, a giorni l’ufficialità del rinnovo fino al 2024

I tifosi dell’Inter a Dumfries, su Instagram: “Non te ne andare!”

Arrivato all’Inter la scorsa estate dal Psv Eindhoven per 14 milioni, oggi Dumfries ne vale almeno 30 e potrebbe portare a una consistente plusvalenza. In nerazzurro Marotta potrebbe sostituirlo con Raoul Bellanova, riscattato dal Cagliari (neoretrocesso e bisognoso di fare cassa) dal Bordeaux. Ma i tifosi dell’Inter non ci stanno e, sotto un post del classe 1996 in cui appare particolarmente sorridente nel preparare il match della sua nazionale contro il Galles (col messaggio “Quando dicono che non sorridi mai…”), si scatenano: “Non lasciarci!“, “Resta a Milano!“, “Non andare via, rimani in nerazzurro, Denzelone!“. Il tutto condito da una sequela di cuori nerazzurri.

Inter, anche Dumfries via? Tifosi nerazzurri sempre più spazientiti

Cinque reti e quattro assist nell’ultimo campionato: Dumfries è ormai considerato un pilastro dai suoi sostenitori. I quali, negli ultimi giorni, hanno già dimostrato il proprio malumore con l’hashtag “#SuningOut” diventato addirittura trend topic su Twitter dopo le insistenti voci sulla cessione di un altro big come Alessandro Bastoni (al Tottenham).

Carolina Stramare e Radu, Vlahovic è già il passato?

Guarda la gallery

Carolina Stramare e Radu, Vlahovic è già il passato?

Precedente Lazio, infortunio per Carnesecchi: la trattativa può bloccarsi Successivo Roma, Mourinho: "Senza empatia non c’è felicità. E ora mi sento più umano”

Lascia un commento