Doppietta Kean, rodaggio Arthur. Dybala out, test per Berna e Kulu verso la Roma

Amichevole col Chieri senza la Joya, Morata e Kaio Jorge: 7-0 con doppietta di Moise e Soulé. A riposo anche Bonucci, Chiellini, Locatelli, Chiesa, Szczesny e Ramsey

La Juve ha sostenuto una gara amichevole alla Continassa contro il Chieri, formazione che milita in Serie D, e l’occasione è stata utile a Massimiliano Allegri per ricavare qualche buona indicazione. Il sette a zero ha messo particolarmente in luce Kean e il giovanissimo Soule, entrambi autori di una doppietta, oltre a Kulusevski, schierato in avanti e a segno come gli Under 23 Compagnon e Aké sul finale. Lavoro differenziato per altri che hanno giocato tanto nelle ultime settimane – come Bonucci, Chiellini, Locatelli, Chiesa, Szczesny e Ramsey – e ancora per Dybala e Morata, che proveranno il recupero in extremis al massimo per la panchina. Differenziato anche per Kaio Jorge.

BERNARDESCHI MEZZALA

—  

Ottimo rodaggio per Arthur, in mezzo al campo insieme a Zuelli (ex Chievo, già ben in luce con l’Under 23) e Bernardeschi, schierato da mezzala sinistra, laddove nel concreto servirà un’alternativa a Rabiot, out con la Roma perché risultato positivo al Covid durante il ritiro con la nazionale francese. L’esperimento (già collaudato) potrebbe dunque tornare utile per domenica, in attesa del rientro dei sudamericani attesi alla Continassa per sabato, alla vigilia del match. Per questo bisognerà comprendere quanto Allegri vorrà utilizzarli, anche se McKennie (regolarmente in campo nell’ultima gara degli Usa contro il Costa Rica) ha un giorno in più di riposo per recuperare rispetto agli altri: Bentancur, Alex Sandro, Danilo e Cuadrado.

RITMO PARTITA

—  

Da Perin e Pinsoglio in porta, a De Sciglio e Pellegrini sulle corsie, l’allenamento congiunto con il Chieri è stato utile soprattutto a chi ha giocato meno in questa prima parte di stagione, e aveva bisogno di recuperare un po’ di ritmo partita. Stesso discorso per Rugani, impegnato al centro della difesa accanto a De Ligt: quest’ultimo si giocherà una maglia da titolare con Bonucci e Chiellini nelle prossime tre gare con Roma, Zenit e Inter, che orienteranno verosimilmente il percorso dei bianconeri nella seconda parte di stagione.

Precedente Juventus-Chelsea, squadra al femminile anche per Dazn: Giorgia Rossi, Diletta Leotta e... Successivo A Patrik Schick il primo trofeo NFT per il miglior gol a Euro 2020

Lascia un commento