Donne, Sabatino-gol e la Fiorentina è salva. Retrocede una fra Napoli e Pomigliano

Il prossimo turno mette di fronte le due pericolanti e deciderà la terza condannata alla serie B, dopo Verona e Lazio

La fine di un incubo. La Fiorentina si salva con 90 minuti di anticipo da una retrocessione in Serie B che avrebbe avuto del clamoroso. La squadra di Patrizia Panico, precipitata in classifica fino a ridosso del terzultimo posto (soltanto cinque vittorie in 20 partite prima di oggi), giocherà il primo campionato professionistico di Serie A, dopo essere stata nel 2015 la prima squadra a compiere il “salto” creando una sezione femminile all’interno del club. Il gol decisivo per il successo (1-0) sul Pomigliano lo ha firmato una delle giocatrici più esperte, Daniela Sabatino, dopo soli quattro minuti del primo tempo.

DERBY FRATRICIDA

—  

Restano due squadre a giocarsi la terza retrocessione, dopo che le prime due sono state quelle di Verona e Lazio, che oggi hanno pareggiato 4-4 in un anticipo di Serie B. Sarà decisivo il derby della prossima settimana tra Napoli e Pomigliano: lo giocherà in casa il Napoli, che ha un punto di ritardo e sarà costretto a vincerlo, ma l’obiettivo della squadra di Domenichetti e Castorina era proprio questo. Per arrivare allo scontro diretto con un’ultima speranza servivano tre punti sul campo dell’Empoli, arrivati al termine di una partita che le toscane stavano conducendo 1-0 grazie alla rete di Tamborini. Nel finale di primo tempo, l’uno-due firmato Soledad e Goldoni che ha ribaltato il risultato, prima del definitivo 1-3 di Pinna.

Precedente LIVE Salernitana-Cagliari 0-0: è sfida salvezza. Nicola con Djuric. Agostini con Pavoletti Successivo Napoli, Osimhen criptico su Twitter: "Chi mi sorpassa non mi preoccupa"

Lascia un commento