Donnarumma felice al PSG: “Qui mi sento a casa”

Il portiere del PSG Gianluigi Donnarumma, classe 1999 ex Milan, ha rilasciato una bella intervista a Sky Sport nella quale parla del suo amore per il club transalpino, oltre a descrivere alcuni movimenti difensivi richiesti dal nuovo tecnico Galtier, già in grado di conquistare il primo trofeo della stagione, la Supercoppa di Francia, grazie al 4-0 sul Nantes di domenica.

Donnarumma, un anno in ottovolante basta e avanza

Guarda il video

Donnarumma, un anno in ottovolante basta e avanza

Donnarumma sul PSG: “Per me è una famiglia”

Il primo anno di Gigio al PSG è stato abbastanza complicato, data l’alternanza con l’esperto portiere Keylor Navas  e il pesante errore in Champions contro il Real Madrid. Dal suo arrivo, Galtier ha messo subito in chiaro che ci sarebbe stato un solo portiere titolare.

Donnarumma sicuramente trarrà benefici di questa scelta, e a Sky esprime tutto l’amore che prova per il suo attuale club:

“Qua mi sento davvero a casa, sto molto bene. Il club è un qualcosa di incredibile, non riesco a spiegare. È una famiglia per me, sono felice di stare qui, mi auguro di rimanere più a lungo possibile e di fare la storia di questa squadra”.

Donnarumma su Galtier: “Lavoriamo bene con il nuovo mister”

Una novità tattica che distingue Galtier da Pochettino è l’introduzione della difesa a 3, un modo molto diverso di difendere che si ripercuote anche sul ruolo del portiere.

In ogni caso, l’estremo difensore della nazionale italiana si dice molto soddisfatto dei metodi di lavoro del nuovo staff tecnico:

“Lavoriamo davvero bene con il mister, siamo molto tutti contenti del nuovo staff. A Galtier piace il pressing alto e io devo coprire in modo corretto lo spazio. Ho già lavorato in precedenza su questo, dunque non ho molti problemi. Stiamo lavorando assieme con la difesa per stare ben amalgamati tutti insieme. E provare, quando perdiamo palla, a recuperarla il più in fretta possibile. Ora giochiamo con la difesa a 3 però per noi non cambia molto, serve solamente mettere a posto un po’ di cose, ma già stiamo messi bene. Andiamo avanti così”.

Psg 2022-23: gli 11 titolari pronti al riscatto!

Guarda la gallery

Psg 2022-23: gli 11 titolari pronti al riscatto!

Precedente Calciomercato Fiorentina: per Milenkovic giorni decisivi Successivo Juve, chi prendi davanti? I pro e i contro dei nomi sul taccuino di Cherubini

Lascia un commento