Diretta Svizzera-Italia ore 20.45: come vederla in tv e probabili formazioni

BASILEA (SVIZZERA) – L’Italia di Mancini torna in campo a distanza di tre giorni dal pareggio a sorpresa contro la Bulgaria. Gli azzurri volano a Basilea dove affronteranno la Svizzera del neo ct Yakin per provare a volare a +7 prima della gara di ritorno del 12 novembre. L’ultimo confronto tra le due squadre risale alla fase a gironi degli Europei. L’Italia si impose 3-0 e fu la vittoria che ci regalò l’accesso agli ottavi di finale con un turno d’anticipo. L’ultima sconfitta con la nazionale elvetica per gli azzurri, invece, risale a 28 anni fa e in caso di vittoria la squadra di Mancini arriverebbe a 30 successi complessivi. Basterebbe un pareggio, invece, per salire a 36 risultati utili consecutivi eguagliando il record mondiale appartenente al Brasile. Il ct, però, si aspetta una risposta convincente dopo il pari con la Bulgaria che ha leggermente complicato i piani in ottica qualificazione mondiale: “Ci sarà da correre: abbiamo bisogno di giocatori pronti“.

SEGUI SVIZZERA-ITALIA LIVE SUL NOSTRO SITO

Svizzera-Italia, dove vederla in tv e streaming

Il match tra Svizzera e Italia andrà in scena al St. Jakob Park di Basilea alle 20.45 e sarà visibile in diretta esclusiva su Rai 1 e in streaming sulla piattaforma Rai Play. 

Le probabili formazioni di Svizzera-Italia

SVIZZERA (3-5-2): Kobel; Schar, Akanji, Elvedi; Widmer, Zakaria, Sow, Fassnacht, Rodriguez; Zuber, Seferovic. Ct: Yakin. 
A disp.: Sommer, Mvogo, Zeisger, Comert, Garcia, Lotomba, Aebischer, Steffen, Vargas, Zeqiri. 

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Chiellini, Emerson; Barella, Jorginho, Verratti; Chiesa, Immobile, Insigne. Ct: Mancini. 
A disp.: Sirigu, Gollini, Bastoni, Acerbi, Toloi, Pellegrini, Locatelli, Cristante, Bernardeschi, Zaniolo, Berardi, Kean. 

Arbitro: Del Cerro Grande. Guardalinee: Cebrian Devis e Alonso Fernandez. Quarto uomo: J. L. Munuera. Var: J. M. Munuera. Avar: Prieto.  

Svizzera-Italia: l'anteprima

Guarda il video

Svizzera-Italia: l’anteprima

Precedente Walter Zenga si racconta in nove parole: "Mio padre, le lacrime, il giro del mondo. E l’Inter..." Successivo “Messi, svelato il burofax esclusivo dell’addio al Barcellona”

Lascia un commento