Diretta Sampdoria-Lazio ore 18.30: probabili formazioni e come vederla in tv e in streaming

GENOVA – Alle ore 18.30, allo stadio Luigi Ferraris di Genova, Sampdoria e Lazio si sfidano nel turno infrasettimanale valido per la 4ª giornata del campionato di Serie A. I biancocelesti di Maurizio Sarri sono reduci dalla bella vittoria per 3-1 contro l’Inter e battendo anche i blucerchiati aggancerebbero in vetta la Roma, vittoriosa per 3-0 contro il Monza nell’anticipo. Immobile e compagni vogliono i tre punti in vista del big match di sabato all’Olimpico contro il Napoli di Luciano Spalletti. Dall’altra parte del campo, però, ci sarà una Sampdoria ferita dopo il ko per 4-0 all’Arechi contro la Salernitana. Lo 0-0 interno contro la Juve aveva dato segnali positivi, ma la brutta prestazione contro i granata ha subito messo in guardia i liguri, chiamati a riscattarsi già oggi contro una grande Lazio. 

Sampdoria-Lazio: come vederla in tv e in streaming

Sampdoria-Lazio, partita del turno infrasettimanale valido per la 4ª giornata del campionato di Serie A, è in programma alle ore 18.30 allo stadio Luigi Ferraris di Genova e sarà visibile in diretta su DAZN, Sky Sport Uno e Sky Sport Calcio. Inoltre sarà disponibile anche in streaming su Now e sulla piattaforma Sky Go.

Sampdoria-Lazio: le probabili formazioni

SAMPDORIA (4-1-4-1): Audero; Bereszynski, Ferrari, Colley, Augello; Vieira; Leris, Rincon, Sabiri, Djuricic; Caputo. Allenatore: Giampaolo. 

A disposizione: Contini, Ravaglia, Verre, Murillo, Leverbe, Depaoli, Villar, Segovia, Malagrida, Quagliarella, Yepes, Gabbiadini. 

LAZIO (4-3-3): Provedel; Lazzari, Patric, Romagnoli, Marusic; Milinkovic-Savic, Marcos Antonio, Luis Alberto; Felipe Anderson, Immobile, Zaccagni. Allenatore: Sarri. 

A disposizione: Maximiano, Adamonis, Casale, Gila, S. Radu, Hysaj, Kamenovic, Cataldi, Basic, Vecino, Romero, Cancellieri, Pedro.

ARBITRO: Aureliano di Bologna.

ASSISTENTI: Bercigli-Cecconi.

IV UOMO: Prontera.

VAR: Guida.

ASS. VAR: Muto.

Guarda Sampdoria-Lazio su DAZN. Attiva ora!

Precedente Dai nervi tesi di Roma alle magie di San Siro. Inter, riecco il vero Barella Successivo Roma, Dybala fa festa sui social: "Che emozione, sono super felice"

Lascia un commento