Diretta Roma-Juventus ore 20.45: dove vederla in tv, streaming e probabili formazioni

La Juventus fa visita alla Roma nel 35° turno del campionato di Serie A. I bianconeri hanno sempre pareggiato nelle ultime tre giornate (contro Torino, Cagliari e Milan), sono terzi in classifica con 65 punti e presentano la seconda migliore difesa del torneo con 26 gol al passivo. La formazione di Massimiliano Allegri cerca i tre punti allo stadio Olimpico per mettere in cassaforte il pass per la prossima edizione di Champions League. Anche i giallorossi, quinti a quota 59, sono in corsa per la qualificazione alla massima competizione europea per club. La squadra di De Rossi è reduce dalla sconfitta casalinga contro il Bayer Leverkusen nella semifinale di andata di Europa League. “Il girone d’andata abbiamo fatto 46 punti, in quello di ritorno purtroppo non siamo riusciti a fare ciò che è stato fatto nel girone d’andata. Abbiamo fatto molto peggio però al tempo stesso siamo vicini all’obiettivo principale di tornare in Champions l’anno prossimo. Bisogna essere concentrati su questo, finché la matematica non ci dà questa certezza bisogna stare attenti, il calcio può sempre dare delle sorprese” ha detto il tecnico della Juventus Allegri nella conferenza stampa della vigilia.

Roma-Juve, probabili formazioni

ROMA (4-3-3): Svilar; Celik, Mancini, Ndicka, Angelino; Cristante, Paredes, Pellegrini; Dybala, Lukaku, El Shaarawy. Allenatore: De Rossi. A disposizione: Rui Patricio, Boer, Llorente, Smalling, Spinazzola, Huijsen, Karsdorp, Kristensen, Aouar, Renato, Sanches, Zalewski, Bove, Baldanzi, Abraham, Azmoun. 

JUVENTUS (3-5-2): Szczesny; Gatti, Bremer, Danilo; Cambiaso, McKennie, Locatelli, Rabiot, Kostic; Vlahovic, Chiesa. Allenatore: Allegri. A disposizione: Perin, Pinsoglio, Djalò, Rugani, Nonge, Miretti, Nicolussi Caviglia, Weah, Alcaraz, Iling, Milik, Kean.

ARBITRO: Colombo. ASSISTENTI: Alassio-Preti. QUARTO UOMO: Guida. VAR: Di Paolo. AVAR: Dionisi.

Roma-Juve, scopri tutte le quote

Precedente Milan, Fonseca e Conceiçao i grandi favoriti per il dopo Pioli. Ma contatti anche con altri due Successivo Lazio, Immobile unico sorriso: si scalda per il finale

Lascia un commento