Diretta Parma-Sampdoria ore 20.45: probabili formazioni, come vederla in tv e streaming

PARMA – D’Aversa è tornato da due settimane sulla panchina del Parma, ma la striscia di nove partite senza vincere è pesante a prescindere. L’allenatore adesso vuole tornare a prendere tre punti, evitando volentieri i complimenti: “In questi giorni ho letto tanti complimenti, ma a me i complimenti non piacciono. A me piace fare risultati. Siamo qui a recriminare, contro il Sassuolo e contro la Lazio in Coppa Italia, per aver portato a casa un solo punto in tre partite e per aver preso gol nei minuti finali“. Di fronte la Sampdoria di Claudio Ranieri, che non nasconde le insidie della sfida: “Sarà un match molto difficile, contro un Parma rivitalizzato. D’Aversa conosce bene i suoi uomini, hanno un gioco pratico e bello. L’anno scorso abbiamo perso all’andata ed eravamo in svantaggio nella partita di ritorno, prima di rimontare e vincere. Dovremo essere determinati e attenti“.

Magia di Candreva e gol all'esordio di Torregrossa: la Samp batte l'Udinese

Guarda la gallery

Magia di Candreva e gol all’esordio di Torregrossa: la Samp batte l’Udinese

Come vedere Parma-Sampdoria

La partita tra Parma e Sampdoria si gioca alle 20.45 allo Stadio Ennio Tardini. La sfida sarà trasmessa in tv su SkySport 201, 202 e 251, mentre potrà essere vista in streaming sul servizio SkyGo.

Le probabili formazioni

PARMA (4-3-3): Sepe; Conti, Iacoponi, Gagliolo, Gius. Pezzella; Grassi, Hernani, Kurtic; Kucka, Cornelius, Gervinho. ALL.: D’Aversa. A DISP.: Colombi, Dierckx, G. Ricci, Busi, Brugman, Dezi, Sohm, Camara, Karamoh, Mihaila, Brunetta, Sprocati.

SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Bereszynski, Yoshida, O. Colley, Augello; Candreva, Thorsby, Ekdal, Jankto; Keita, Torregrossa. ALL.: Ranieri. A DISP.: Ravaglia, Letica, Regini, Rocha, Verre, Silva, Askildsen, Damsgaard, Leris, Ramirez, Quagliarella, La Gumina.

ARBITRO: Manganiello di Pinerolo. Assistenti: Valerani-Scatragli. Quarto uomo: Santoro. Var: Doveri. Ass. Var.: Liberati.

D'Aversa, applausi a metà: "Giochiamo bene ma poi..."

Guarda il video

D’Aversa, applausi a metà: “Giochiamo bene ma poi…”

Precedente Moviola Serie A: il solito Maresca...Pairetto e Mariani ok Successivo Bologna, Svanberg: "Non penso al futuro, voglio fare del mio meglio"