Diretta Napoli-Maiorca ore 20.30: probabili formazioni, come vederla in tv e in streaming

CASTEL DI SANGRO (L’AQUILA)- Il nuovo Napoli di Spalletti 2022-23 torna in campo oggi per la seconda uscita amichevole (la quarta da quando è cominiciata la preparazione estiva) al Patini di Castel di Sangro dopo il pareggio per 2-2 contro l’Adana di Balotelli. Un altro test per mettere benzina nelle gambe e prepararsi al meglio in vista dell’esordio in campionato a Ferragosto contro il Verona. L’avversario è il Maiorca dell’ex Lazio Muriqi. Gli azzurri saranno spinti da circa 2.500 spettatori che hanno raggiunto L’Aquila per tifare la squadra: probabilmente assisteranno all’esordio di Kim Min-jae, nuovo centrale difensivo, erede di Koulibaly.

La formazione del Napoli di Spalletti con Kepa e Raspadori

Guarda la gallery

La formazione del Napoli di Spalletti con Kepa e Raspadori

Dove vedere la partita

La sfida è in programma questa sera alle 20.30 e sarà trasmessa in diretta televisiva sui canali Sky e in streaming sulla pagina Facebook ufficiale del Napoli (in pay per view al costo di 9,99 euro). Sarà possibile seguire live la gara anche sul nostro sito corrieredellosport.it.

La probabile formazione del Napoli

Come detto, Spalletti potrebbe regalare il debutto a Kim, anche se il sudcoreano potrebbe cominciare dalla panchina. Da valutare invece le condizioni di Juan Jesus e di Petagna, sabato (ieri) alle prese con due programmi personalizzati in campo. Occhi puntati anche su Kvaratskhelia e Osimhen: nella prima amichevole in Abruzzo hanno giocato rispettivamente il primo e il secondo tempo, e ciò significa che insieme non hanno disputato un solo minuto. La prima e unica prova, insomma, risale alla partita giocata a Dimaro con il Perugia: cercasi replica. Per il resto possibile 4-3-3 con i titolari soliti.

Napoli, Kvaratskhelia canta "Live is life"

Guarda il video

Napoli, Kvaratskhelia canta “Live is life”

Precedente Diretta Marsiglia-Milan ore 18: probabili formazioni e dove vederla in tv e streaming Successivo Toro, Juric pensava di dimettersi: il retroscena dopo la lite con Vagnati

Lascia un commento