Diretta Italia-Ucraina 2-1: Zaccagni manca il terzo gol azzurro

MILANO – Crocevia fondamentale per l’Italia di Spalletti, che a San Siro affronta l’Ucraina nel gruppo C di qualificazione a Euro 2024. Dopo l’inopinato pareggio con la Macedonia del Nord, la nazionale azzurra cerca una vittoria utile per scalare la classifica nel girone. Fischio d’inizio alle 20.45.


22:17

72′ Fuori Zaniolo e Raspadori

Ancora due sostituzioni per l’Italia di Spalletti: Orsolini e Retegui rimpiazzano Zaniolo e Raspadori.


22:13

68′ Traversa colpita dall’Italia

Azione offensiva insistita dell’Italia: gli azzurri chiedono il rigore per un presunto tocco di mano in area, mentre Locatelli conclude a rete, colpendo la traversa. Check del Var: è tutto regolare. Poco prima Bushchan aveva parato un tiro di Zaniolo.


22:10

65′ Scalvini di testa

Corner per l’Italia battuto da Biraghi: Scalvini colpisce di testa dal cuore dell’area ucraina e il pallone sfiora la traversa.


22:06

62′ Ammonito Konoplia

Cartellino giallo per Konoplia, sanzionato per un fallo su Gnonto.


22:04

60′ Occasione per Raspadori

Assist geniale di Zaniolo per Raspadori, il cui diagonale insidioso è deviato in angolo in tuffo da Bushchan.


22:03

59′ Prime sostituzioni del match

Spalletti toglie Zaccagni e Dimarco, inserendo Gnonto e Biraghi. Nell’Ucraina il ct Rebrov sostituisce Yarmolenko e Dovbyk, mettendo in campo Mudryk e Yaremchuk.


21:58

54′ Anche l’Italia è sciupona

Zaccagni manca l’occasione del 3-1 su passaggio di Zaniolo: il suo destro, all’altezza del dischetto del rigore, è incredibilmente debole e fuori misura.


21:55

51′ Ucraina vicina al pareggio

Destro pericoloso da posizione ravvicinata e leggermente decentrata di Dovbyk che non inquadra lo specchio della porta di Donnarumma. Occasione del 2-2 sciupata dal numero 11 dell’Ucraina.


21:50

Inizia il secondo tempo

L’Italia dà il calcio d’inizio del secondo tempo. Nessuna sostituzione tra le due squadre.


21:40

Le statistiche del match

Possesso di palla nettamente a favore dell’Italia nel primo tempo di San Siro: 61% contro il 39% degli uomini di Rebrov. I tiri totali sono 11-3 per gli azzurri. 1-0 il conto dei corner per la nazionale di Spalletti. Sono però 2 le parate di Donnarumma e una quella del portiere ospite Bushchan.


21:34

45’+2′ Finisce il primo tempo: 2-1 per l’Italia

L’arbitro Hernandez fischia la conclusione del primo tempo: le due squadre vanno al riposo sul punteggio di 2-1 per l’Italia.


21:32

45′ Si gioca ancora per due minuti

Saranno due i minuti di recupero nel primo tempo di Italia-Ucraina.


21:27

41′ GOL DELL’UCRAINA: 2-1

La difesa azzurra si distrae e l’Ucraina ne approfitta: Donnarumma è prodigioso su tiro ravvicinato di Dovbyk, Dimarco prova ad allontanare il pallone, ma serve involontariamente Yarmolenko che si avventa sul pallone segna a porta vuota.


21:25

38′ Primo ammonito della gara

L’arbitro Hernandez estrare il primo cartellino giallo della gara: ammonito Mykolenko per un fallo su Zaniolo, che stasera è particolarmente sgusciante.


21:23

36′ L’Ucraina si fa pericolosa

Donnarumma è attento a respingere un sinistro insidioso di Dovbyk.


21:15

29′ ANCORA FRATTESI: 2-0 PER L’ITALIA

Batti e ribatti in area ucraina: conclusione in gol di Frattesi che anticipa Raspadori. L’arbitro Hernandez inizialmente annulla per fuorigioco, ma il Var del Cerro Grande segnala che il raddoppio è regolare. L’Italia è in vantaggio per 2-0.


21:12

26′ Tiro di Raspadori

Ancora un’azione corale di qualità dell’Italia: Dimarco mette in mezzo all’area un bel cross, colpo di testa di Frattesi per Raspadori che però spara alto di destro da ottima posizione.


21:10

24′ Tennisti sugli spalti

In tribuna a San Siro anche alcuni volti noti del tennis italiano come Fabio Fognini, Flavia Pennetta e Matteo Berrettini con la fidanzata Melissa Satta.


21:04

17′ Sinfonia azzurra

Nuovo attacco dell’Italia: Frattesi serve nel cuore dell’area Barella, che va due volte al tiro, ribattuto dalla difesa dell’Ucraina.


20:58

12′ ITALIA IN VANTAGGIO 1-0

Gli azzurri sbloccano la gara con Frattesi. Sudakov scivola e regala palla a Zaccagni, assist per il centrocampista dell’Inter che colpisce di destro.


20:56

10′ L’Italia conduce le danze: lampo di Raspadori

La formazione di Spalletti spinge alla ricerca del gol e l’Ucraina prova a pungere di rimessa. Tentativo azzurro di Raspadori, che non trova la porta da pochi passi.


20:50

3′ Primo squillo dell’Italia

Tentivo azzurro con Di Lorenzo, il cui destro potente non trova il bersaglio.


20:46

Inizia l’Ucraina

Calcio d’inizio affidato all’Ucraina: il primo pallone è toccato da Zinchenko.


20:45

Il minuto di raccoglimento

Dopo il sorteggio del campo e prima del fischio d’inizio del match, l’arbitro Hernandez ordina un minuto di raccoglimento per le vittime in Marocco e in Libia.


20:40

Inni nazionali

Squadre schierate al centro del campo per gli inni nazionali: si inizia con quello degli ospiti e poi sarà il momento dell’Inno di Mameli. Tutto il pubblico di San Siro ha applaudito l’inno dell’Ucraina. LEGGI LA NOTIZIA


20:30

Milano casa dell’Italia

Gara numero 61 a Milano per la nazionale italiana. Soltanto a Roma si è giocato di più nella storia azzurra: 62 partite.


20:25

Squadra arbitrale spagnola

Tutta proveniente dalla Spagna la squadra di arbitri di Italia-Ucraina: il direttore di gara è Alejandro Hernandez Hernandez, coadiuvato dai guardalinee José Naranjo e Diego Sanchez Rojo. Il Var è Carlos del Cerro Grande mentre il quarto uomo è Alejandro Muñiz Ruiz.


20:12

Torello dei panchinari azzurri

Le riserve dell’Italia stanno facendo un riscaldamento a base di “torello” tra dribbling e sorrisi.  Di buon umore anche Immobile, escluso eccellente dai titolari di stasera.


20:10

Riscaldamento in corso

I giocatori di Italia e Ucraina sono in campo per il riscaldamento prima del match.


20:05

Il pubblico di San Siro

Saranno 55mila gli spettatori di Italia-Ucraina, questa sera sugli spalti dello Stadio Giuseppe Meazza di San Siro.


20:00

Minuto di silenzio prima del match

Prima della gara, che inizierà alle 20.45, è previsto dalla Uefa un minuto di silenzio: il momento di raccoglimento in memoria delle vittime del terremoto in Marocco è stato esteso anche alle vittime dell’alluvione in Libia .

Italia-Ucraina: il clima all'esterno di San Siro

Guarda il video

Italia-Ucraina: il clima all’esterno di San Siro


19:50

Le panchine: Immobile tra i rincalzi

 A disposizione per l’Italia: Vicario, Meret, Darmian, Casale, Romagnoli, Biraghi, Cristante, Pessina, Orsolini, Retegui, Immobile, Gnonto.
 A disposizione per l’Ucraina: Trubin, Lunin, Mykhaylichenko, Popov, Karavaiev, Sydorchuk, Buyalskyi, Zubkov, Nazaryna, Yaremchuk, Mudryk, Vanat.


19:40

La formazione ufficiale dell’Ucraina

Questi gli undici titolari scelti da Serhiy Rebrov: Bushchan; Konoplia, Zabarnyi, Kryvtsov, Mykolenko; Yarmolenko (capitano), Stepanenko, Zinchenko, Tsygankov; Sudakov; Dovbyk.

Italia-Ucraina, l'attesa scatena i social: quante ironie!

Guarda la gallery

Italia-Ucraina, l’attesa scatena i social: quante ironie!


19:36

La formazione ufficiale dell’Italia

Questi giocatori titolari scelti da Spalletti: Donnarumma (capitano), Di Lorenzo, Scalvini, Bastoni, Dimarco; Frattesi, Locatelli, Barella; Zaccagni, Raspadori, Zaniolo.

Italia-Ucraina, la formazione ufficiale di Spalletti: out Immobile, le scelte

Guarda la gallery

Italia-Ucraina, la formazione ufficiale di Spalletti: out Immobile, le scelte


19:35

L’Italia è imbattuta con l’Ucraina

Sono 8 i precedenti tra Italia e Ucraina: gli azzurri hanno raccolto 6 vittorie e 2 pareggi senza mai perdere. Da ricordare, soprattutto, il 3-0 di Amburgo ai Mondiali del 2006, poi vinti dai ragazzi di Marcello Lippi.

Italia-Ucraina, l'arrivo degli Azzurri a San Siro

Guarda il video

Italia-Ucraina, l’arrivo degli Azzurri a San Siro


19:25

Secondo match per l’Italia di Spalletti

Luciano Spalletti cerca la prima vittoria sulla panchina azzurra dopo l’esordio di sabato scorso a Skopje, dove l’Italia ha pareggiato 1-1 con la Macedonia del Nord.


Stadio Giuseppe Meazza, San Siro, Milano

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Gli schermidori Gigi Samele e Olga Kharlan: Italia-Ucraina sfida d'amore Successivo Milan, Musah: "Volevo vestire la maglia rossonera. Voglio giocare ai massimi livelli"

Lascia un commento