Diretta Inghilterra-Germania ore 18: come vederla e formazioni

LONDRA (Inghilterra) – Un grande classico, l’eterna sfida (non solo nel calcio). Inghilterra e Germania si affrontano negli ottavi di finale degli Europei, un big match sentitissimo. Il ct inglese Southgate mette le mani avanti: “La Germania ha avuto un girone di ferro e questo può essere un vantaggio per loro perché sono già abituati ad affrontare avversari di livello… senza dimenticare i molti campioni del mondo, vincitori di Champions e fuoriclasse su cui possono contare. So che sono stati criticati, ma ripassando le loro partite io ho visto una grande squadra, molto preparata tatticamente che lavora assieme. Per noi sarà difficilissimo“. Il tedesco Löw invece va più sul pratico: “Negli ultimi anni l’Inghilterra ha fatto molti progressi e sono ora tra le squadre più forti al mondo. Gare come queste vengono decise dai minimi dettagli e da piccolissimi errori. Dovremo essere concentrati“.

Europei: l'Inghilterra sfida il freddo e punta la Germania

Guarda la gallery

Europei: l’Inghilterra sfida il freddo e punta la Germania

Segui la diretta di Inghilterra-Germania sul nostro sito

Come vederla in tv e streaming

La partita tra Inghilterra e Germania si gioca alle 18 a Wembley (Londra) e sarà trasmessa in chiaro su Rai1, oltre che su SkySport 1, Sky Football e Sky 251. In streaming sarà possibile vederla su Raiplay e su Skygo.

Inghilterra, Southgate dubbioso prima della Germania

Guarda la gallery

Inghilterra, Southgate dubbioso prima della Germania

Inghilterra-Germania, probabili formazioni

INGHILTERRA (3-4-3): Pickford; Walker, Stones, Maguire; Trippier, Rice, Philips, Shaw; Saka, Kane, Sterling. Ct: Southgate. A disposizione: Ramsdale, Johnstone, Mings, White, James, Grealish, Henderson, Sancho, Mount, Foden, Rashford, Calvert-Lewin. Indisponibili: nessuno. Squalificati: nessuno. Diffidati: nessuno.

GERMANIA (3-4-2-1): Neuer; Ginter, Hummels, Rüdiger; Kimmich, Kroos, Goretzka, Gosens; Müller, Havertz; Gnabry. Ct: Löw. A disposizione: Leno, Trapp, Halstenberg, Sule, Gunter, Musiala, Neuhaus, Sane, Gundogan, Emre Can, Werner, Volland. Indisponibili: Klostermann. Squalificati: nessuno. Diffidati: Gundgoan.

ARBITRO: Makkelie (Ola). Guardalinee: Steegstra (Ola) e De Vries (Ola). Quarto uomo: Jovanovic (Ser). VAR: Van Boekel (Ola). AVAR: Blom (Ola), Lopez de Cerain (Spa), Hernandez Hernandez (Spa).

Germania, Löw: "Gosens ancora in forse"

Guarda il video

Germania, Löw: “Gosens ancora in forse”

Precedente Quella volta che Martinez fece esonerare Mancini Successivo Coppa America, Messi show: poker Argentina. Cavani regola il Paraguay

Lascia un commento