Diretta Calzona: interviste e conferenza stampa dopo Barcellona-Napoli

L’uno-due Fermin Lopez-Cancelo sembrava aver atterrato gli azzurri. Ma il gol di Rrahmani li ha rimessi in partita. Nel secondo tempo forcing della squadra di Calzona che però non è riuscita a trovare il gol e poi nel finale ha subito anche la rete di Lewandowski che ha chiuso il discorso qualificazione. Ecco le parole del tecnico azzurro dopo l’eliminazione.


23:47

Calzona: “Osimhen? Per tutti era rigore”

Ho rivisto il fallo su Osimhen. Gli esperti dicono che è rigore. Un minimo di attenzione in più mi sarebbe piaciuto su questo aspetto“.


23:46

Calzona: “Dobbiamo ripartire subito”

Ci sta perdere a Barcellona. Dobbiamo perdere con più rammarico, non mi piace che sbagliamo troppo. C’è delusione, il calcio è questo, bisogna ripartire e fare punti a Milano“.


23:45

Calzona: “Fare punti per la Champions”

Non mi preoccupano i gol e l’attacco. Dobbiamo aggiustare la fase difensiva preventiva. Allungare il periodo nelle partite in cui lo facciamo bene. La matematica per la Champions dell’anno prossimo non ci condanna, dobbiamo fare punti, mancano tantissime partite“.


23:43

Calzona: “Dobbiamo lavorare”

Calzona in conferenza stampa: “Dobbiamo lavorare, avendo il tempo per farlo. In tre settimane abbiamo giocato sei partite. Il difetto delle distanze e delle marcature preventive c’è. Abbiamo concesso troppo“.


23:37

Calzona in conferenza

A breve il tecnico del Napoli sarà in sala stampa per rispondere alle domande dei giornalisti.


23:35

Calzona: “Abbiamo paura di rischiare”

Calzona ancora a Sky: “Non rischiamo abbastanza il passaggio, cerchiamo il passaggio più sicuro. Bisogna non aver paura di sbagliare, soprattutto sulla trequarti. Ci stiamo lavorando. Osimhen in fuorigioco spesso? Non era tanto per colpa sua, quanto per il ritardo nei passaggi. Qualificazione Champions? Difficile ma la matematica non ci condanna”.


23:32

Calzona: “Su Osimhen doveva intervenire il Var”

Osimhen? A questi livelli perché il Var non si prende del tempo per esaminare certe decisioni? Però oggi eravamo sparsi per il campo, non abbiamo fatto la fase difensiva preventiva”.


23:29

Calzona: “Abbiamo concesso troppo”

Calzona a Sky: “Il demerito è nostro, abbiamo perso un sacco di palloni. In generale è stata una partita a fasi alterne. Qualche elemento non era nelle migliori condizioni. Mi dispiace che eravamo preparati ad un avversario difficile ma abbiamo concesso troppo“.


23:24

Calzona: “Su Osimhen rigore netto”

Calzona ancora a Mediaset: “Rigore su Osimhen? A me sembra calcio di rigore, non riesco a capire come mai il Var non sia intervenuto. Però abbiamo avuto la possibilità di pareggiare. Nel finale però abbiamo perso le distanze. Non siamo ancora in grado di reggere cambi di modulo”.


23:21

Calzona: “Politano era stanco”

L’andata è stata un’altra partita. Era difficile organizzare qualcosa, ero arrivato da poco. Qui invece l’abbiamo preparata ma è stato difficile dopo il 2-0. Ogni volta che perdevamo palla eravamo larghi, abbiamo concesso nella prima parte ripartenze importantiHo sostituito Politano perché era stanco, in panchina ho calciatori di livello, volevo tenere il Barcellona sotto pressione. Matteo ha fatto una buona partita anche stasera”.


23:19

Calzona: “Siamo delusi”

Calzona a Mediaset: “C’è delusione perché siamo venuti qui a cercare di vincere. Siamo partiti malissimo, abbiamo perso tanti palloni e abbiamo concesso tante ripartenze”.


23:17

Xavi: “Bravo Napoli, ma abbiamo meritato”

Xavi a Mediaset: “Abbiamo meritato, abbiamo dominato in difesa e in attacco. Il Napoli ha fatto una grande partita, è una squadra d’attacco, ha giocato bene“.


23:14

Cancelo: “Vittoria meritata”

Cancelo a Mediaset: “Abbiamo fatto una grande partita. Abbiamo meritato la vittoria. Sapevamo che il loro attacco era fortissimo e veloce, ma abbiamo fatto un bel lavoro in difesa. Meritiamo di andare al Mondiale per club“.


22:58

Le parole di Calzona

Tra poco il tecnico commenterà la sfida tra il Barcellona e il Napoli.


Estadio Olimpico – Barcellona

Precedente Capello attacca l'arbitro di Barcellona-Napoli in diretta tv per il fallo su Osimhen Successivo Napoli a testa alta, ma scippato di un rigore. Capolinea Champions, al Mondiale club va la Juve