Diretta Bayern Monaco-Tigres ore 19: probabili formazioni, dove vederla in tv e in streaming

DOHA (QATAR) – Alle ore 19 a Doha Bayern Monaco e Tigres si affrontano nella finale del Mondiale per club. I tedeschi inseguono il sesto trofeo stagionale e il record del Barcellona di Guardiola e Leo Messi, campioni di tutto nel 2009. I bavaresi si troveranno però di fronte i messicani guidati da Ferretti, che ha caricato i suoi alla vigilia della gara: “Non esistono squadre imbattibili”. L’undici di Flick è approdato in finale dopo aver superato in semifinale gli egiziani dell’Al Ahly con la doppietta del solito Robert Lewandowski. Il Tigres, invece, ha fatto fuori prima i sudcoreani dell’Ulsan Hyundai in rimonta e poi i brasiliani del Palmeiras freschi vincitori della Copa Libertadores. Il pericolo numero uno per la retroguardia del Bayern Monaco è l’ex Marsiglia Gignac, autore di tutte e tre le marcature della formazione messicana nel torneo. 

SEGUI BAYERN MONACO-TIGRES IN DIRETTA SUL NOSTRO SITO 

Bayern Monaco-Tigres: dove vederla in tv e in streaming

Bayern Monaco-Tigres è in programma alle ore 19 all’Education City Stadium di Doha, Qatar, e sarà visibile in esclusiva in diretta in chiaro su Canale 20 Mediaset. Inolte sarà disponibile anche in streaming sulla piattaforma Mediaset Play.

Le probabili formazioni di Bayern Monaco-Tigres

BAYERN MONACO (4-2-3-1): Neuer; Pavard, Süle, Alaba, Hernandez; Kimmich, Roca; Gnabry, Choupo-Moting, Coman; Lewandowski. ALL.: Flick.

TIGRES (4-4-2): Guzman; Rodriguez, Reyes, Salcedo, Duenas; Aquino, Rafael Carioca, Pizarro, Quinones; Gonzalez, Gignac. ALL.: Ferretti.

ARBITRO: Ostojich (Uruguray).

ASSISTENTI: Tarán (Uruguay)- Trinidad (Uruguay)

IV UOMO: Alves Batista (Brasile). 

VAR: Gallo (Colombia).

ASS. VAR: Basunan (Cile).

Neuer: "Gignac e Messico? Cattivi ricordi..."

Guarda il video

Neuer: “Gignac e Messico? Cattivi ricordi…”

Precedente Tommaso Rocchi: “Lazio, centrocampo top. Che sfida Acerbi-Lukaku” Successivo Conte e Agnelli squalificati dopo dito medio e insulti in Juventus-Inter? No, ma c’è l’inchiesta

Lascia un commento