Diretta Atalanta-Salernitana ore 20.45: probabili formazioni, dove vederla in tv e in streaming

BERGAMO – È un match dall’alto contenuto agonistico il ‘monday night’ della 35ª giornata di Serie A tra Atalanta e Salernitana: i nerazzurri di Gian Piero Gasperini, in fase di involuzione, cercano di acciuffare un posto in Europa per la prossima stagione mentre i granata di Davide Nicola, reduci da tre vittorie consecutive, credono fermamente nella possibilità di non retrocedere in Serie B. Nel 2022 le due squadre hanno raccolto lo stesso numero di punti: 17 in 15 partite giocate. L’Atalanta non vince in casa da quattro gare mentre la Salernitana ha la peggior difesa della Serie A, con 70 reti incassate in 33 match.

Atalanta-Salernitana, segui il live sul nostro sito

Atalanta-Salernitana, come vederla in tv e in streaming

Il posticipo del lunedì tra Atalanta e Salernitana sarà trasmesso in tv, con fischio d’inizio alle 20.45, su Sky Sport Calcio, Sky Sport 251 e Sky Sport 4K; il match sarà visibile anche in streaming su Now, Dazn e attraverso l’app SkyGo.

Guarda Atalanta-Salernitana su DAZN. Attiva ora

Atalanta-Salernitana, probabili formazioni

ATALANTA (3-4-1-2): Musso; Djimsiti, Demiral, Palomino; Hateboer, De Roon, Freuler, Zappacosta; Pasalic; Muriel, Zapata. A disposizione: Sportiello, Dajcar, Scalvini, Cittadini, Mahele, Pessina, Malinovskyi, Mihaila, Koopmeiners, Miranchuk, Boga. Allenatore: Gasperini.

SALERNITANA (3-5-2): Sepe; Gyomber, Fazio, Ruggeri; Mazzocchi, L. Coulibaly, Bohinen, Ederson, Zortea; Bonazzoli, Djuric. A disposizione: Belec, Dragusin, M. Coulibaly, Jaroszynski, Gagliolo, Capezzi, Kastanos, Di Tacchio, Perotti, Verdi, Mikael, Mousset. Allenatore: Nicola.

Arbitro: Guida di Torre Annunziata.
Guardalinee: Berti e Mastrodonato.
Quarto uomo: Santoro.
Var: Di Paolo.
Avar: Tegoni.

Incredibile Nicola, si toglie la scarpa per lanciarla a Ranieri

Guarda la gallery

Incredibile Nicola, si toglie la scarpa per lanciarla a Ranieri

Precedente Napoli in Champions: la celebrazione azzurra sui social, con record Successivo Le pagelle di Bonucci: due gol per festeggiare il compleanno. Il regalo è la Champions

Lascia un commento