Diretta Allegri, segui la conferenza stampa prima di Juve-Empoli LIVE

TORINO – Giornata di vigilia in casa Juve. I bianconeri se la vedranno con l’Empoli all’Allianz Stadium (calcio d’inizio alle ore 18 domani, sabato 27 gennaio) nella sfida valida per la 22esima giornata di Serie A con l’obiettivo di allungare a +4 sull’Inter, impegnata domenica nella difficile trasferta di Firenze contro la Fiorentina. Il tecnico dei bianconeri, Massimiliano Allegri, ha presentato il match contro gli azzurri di Nicola in conferenza stampa. Leggi le sue parole in diretta.


15:40

Yildiz 2029, così la Juve vuole blindare il gioiello turco

In un solo mese, Kenan si è conquistato il posto da titolare e l’ammirazione dei tifosi che già stravedono per lui: il club bianconero stringe i tempi del nuovo prolungamento di contratto.

Yildiz 2029, così la Juve vuole blindare il gioiello turco

Guarda il video

Yildiz 2029, così la Juve vuole blindare il gioiello turco


15:25

Juve, pugno duro: Allianz Stadium vietato ad alcuni tifosi della Roma

Dopo il lancio del seggiolino dal settore ospiti lo scorso 30 dicembre durante la partita, il club bianconero ha applicato il “Gradimento” per la prima volta. (LEGGI TUTTO)


15:10

Empoli, Nicola: “Juve? Difficile trovare punti deboli”

Incontriamo una squadra nella quale è difficile trovare punti deboli. In settimana però i ragazzi si sono preparati, abbiamo definito la nostra identità. Si sono aggregati al gruppo Pezzella e Baldanzi“. Così l’allenatore dell’Empoli, Davide Nicola, ha parlato in conferenza stampa del match dell’Allianz Stadium contro la Juve. “Per noi dovrà essere una partita di grandissima curiosità, deve darci il gusto di verificare la nostra identità. Siamo curiosi, vogliosi. Dovremo fare una partita gagliarda“.


15:00

Lotta scudetto, Allegri ‘scommette’ sul Milan: la replica di Pioli

Scudetto? Noi non siamo in quella lotteria“, la replica del tecnico rossonero che, in conferenza stampa, ha presentato il match di San Siro tra Milan e Bologna. “Dobbiamo pensare solo ai nostri risultati e a una partita per volta“.


14:50

Kean, intesa tra Juve e Atletico: le cifre dell’accordo

L’attaccante azzurro pronto a trasferirsi a Madrid alla corte del Cholo Simeone per sei mesi, poi deciderà il suo futuro. (APPROFONDISCI)


14:45

Da Allegri a Sarri, i dieci allenatori in attività più vincenti in Serie A

Con la vittoria conquistata in casa del Lecce, il tecnico della Juve ha raggiunto cifra tonda.

Da Allegri a Sarri, i dieci allenatori in attività più vincenti in Serie A

Guarda la gallery

Da Allegri a Sarri, i dieci allenatori in attività più vincenti in Serie A


14:35

Juve-Inter, la psicosi dell’asterisco

Il commento del Direttore del Corriere dello Sport-Stadio sulla sfida scudetto tra bianconeri e nerazzurri. (QUI I DETTAGLI)


14:28

Juve, terminata la conferenza stampa di Allegri

Si conclude la conferenza stampa del tecnico bianconero.


14:27

Juve, Allegri: “Milik? È un giocatore affidabile”

Sta bene fisicamente e mentalmente. Lui è un giocatore affidabile e di grande tecnica e quando è entrato è sempre stato determinante. L’importante è avere questo spirito per arrivare in fondo e l’anno prossimo giocare la Champions, più partite ci sono e più giochiamo“.


14:24

Juve, Allegri: “Weah sta bene, su Kean vedremo”

Scelte di formazione? Devo decidere Weah sta molto bene. I cambi a Lecce sono entrati benissimo come lui, Iling, Alex Sandro e Milik. Kean sta riprendendo il lavoro. Momentaneamente è un giocatore della Juventus e vedremo cosa succederà nel mercato“.


14:22

Juve, Allegri: “Dobbiamo credere in quello che facciamo”

Sinner ha reso possibile l’impossibile? Il traguardo impossibile non era riferito allo scudetto. Noi dobbiamo credere in quello che facciamo. Poi se ci saranno squadre più brave di noi le applaudiremo. La perfezione non esiste ma noi dobbiamo pensare di poterla raggiungere“.


14:20

Juve, Allegri: “Noi in testa alla classifica? Siamo sereni”

Se abbiamo passato una settimana diversa relativamente al primo posto? No, abbiamo passato una settimana serena, secondo me non ce ne siamo neanche accorti. C’è il Milan che può rientrare… Io dico sempre che bisogna mantenere l’equilibrio e pensare una partita alla volta“.


14:18

Juve, Allegri: “Yildiz? Dobbiamo lasciarlo sereno”

Kenan? Lui è un giocatore che ha fatto molto bene, che rispetto a Chiesa strappa meno. Federico è unico nel suo modo di giocare, ha caratteristiche diverse. Yildiz va lasciato sereno di giocare e di sbagliare“.


14:17

Juve, Allegri: “La quota scudetto mi mette in difficoltà”

La quota scudetto mi trovo in difficoltà, difficile dirlo. Noi stiamo facendo un percorso ma non dobbiamo accontentarci e soprattutto abbiamo di fronte una squadra forte, che è la favorita e che ha fatto un sacco di punti“.


14:14

Juve, Allegri: “Miretti? Giocare qui non è semplice”

Fabio è un ragazzo del 2003 con quest’anno già 15 partite. Ha più di 50 partite nella Juventus e questo non è semplice a quell’età. Fa delle cose buone e altre meno buone, come tutti. Per le potenzialità che ha può fare meglio ma io sono molto contento. Ha fatto già cose importanti, come tutti i ragazzi giovani va lasciato crescere e gestito“.


14:13

Juve, Allegri: “Noi come Sinner, l’Inter come Djokovic”

Tra Juve e Inter chi è Sinner e chi Djokovic? Difficile dirlo, il calendario è così una volta gioca prima uno e poi l’altro. Tanto devi fare un tot di punti alla fine, noi dobbiamo pensare a noi stessi. Serve equilibrio, dobbiamo avere la forza mentale. Faccio i complimenti a Sinner che ha fatto una partita straordinaria. L’unica cosa che posso dire è che se noi siamo più giovani come età saremmo Sinner e loro Djokovic. Ma non so, non vorrei che la prendessero male. Sono permalosi“.


14:11

Juve, Allegri: “Scudetto? Occhio anche al Milan”. Sull’addio di Klopp al Liverpool…

“Scudetto? Non è questione di scontro diretto, chiamiamola Juve-Inter, anzi Inter-Juve, non sfida scudetto. Il Milan ha le carte in regola per rientrare nella lotta. Noi dobbiamo rimanere concetrati sull’Empoli, ci sono ancora tanti punti in palio. Per Klopp ho appreso la notizia, i motivi li sa lui e li ha spiegati. Sicuramente non termina la sua carriera e farà bene da altre parti, è un grandissimo allenatore”.


14:09

Juve, Allegri: “Gioca Miretti, Chiesa non disponibile”

Giocherà Miretti. Ho qualche dubbio sugli esterni e vedere se schierare Danilo che è diffidato. Chiesa? Per domani non è disponibile perchè ha fatto poco e niente. È un giocatore che va recuperato perchè è molto importante per noi“.


14:07

Juve, Allegri: “Stiamo bene fisicamente, occhio all’Empoli”

Abbiamo lavorato sui nostri limiti. Stiamo bene fisicamente e mentalmente. Sappiamo che domani dobbiamo vincere. L’Empoli? Ha cambiato allenatore e viene da una bella vittoria. Le partite vanno vinte sul campo e dobbiamo avere molto rispetto per l’Empoli“.


14:06

Juve, Allegri: “Djalo? Lo inseriremo. Sull’Empoli…”

“Djalo ha fatto un pezzo con la squadra e abbiamo fatto valutazione fische e staff. Piano piano lo inseriremo, è una risorsa per noi. La squadra sta bene, ha lavorato e dobbiamo fare bene con l’Empoli”.


14:02

Inizia la conferenza stampa di Allegri

L’allenatore bianconero prende posto nella sala stampa dell’Allianz Stadium. Si comincia.


13:55

Juve, un rinforzo per Allegri: ecco Djalò

Il nuovo acquisto bianconero è stato presentato in conferenza stampa: ha fatto riferimento all’Inter e a Ronaldo. (LEGGI TUTTO)


13:50

Inter-Juve, la lotta scudetto si accende: il calendario a confronto fino alla prossima sosta

Ecco le sfide in cui saranno impegnate le squadre di Inzaghi e Allegri fino alla 29esima giornata di Serie A.

Inter-Juve, la lotta scudetto si accende: il calendario a confronto fino alla prossima sosta

Guarda la gallery

Inter-Juve, la lotta scudetto si accende: il calendario a confronto fino alla prossima sosta


13:45

Juve, Allegri in conferenza stampa

L’allenatore bianconero risponderà alle domande dei giornalisti in conferenza stampa (inizio fissato per le ore 14:00) alla vigilia della sfida dell’Allianz Stadium contro l’Empoli di Nicola.


Allianz Stadium, Torino

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Pioli: "Leao è un genio. Ecco come sta Maignan. Sullo scudetto..." Successivo Clamoroso Klopp, lascia il Liverpool: "Uno shock per tutti, ma c'è un motivo"

Lascia un commento