Dionisi: “Il peggior Sassuolo della mia gestione, ora rialziamo la testa”

Alessio Dionisi ha rilasciato alcune dichiarazioni in conferenza stampa, commentando la sconfitta dei neroverdi contro il Napoli

Alessio Dionisi, tecnico del Sassuolo, ha rilasciato alcune dichiarazioni in conferenza stampa, commentando la sconfitta dei neroverdi contro il Napoli in campionato.

“Non siamo entrati bene in campo, la volontà era fare una partita diversa. Le prime due reti sono arrivate da due palle inattive, forse non era la giornata giusta. Il demerito è mio in primis. Ci sono meriti del Napoli e demeriti del Sassuolo. Ora alziamo la testa e guardiamo avanti, oggi sembrava che fossimo venuti qui con poche motivazioni, ma non è così. È stato davvero difficile finire la partita. Sono qui per metterci la faccia e per rispetto. Oggi però del Napoli fatene parlare a mister Spalletti. Chi è entrato oggi meritava di giocare, poi ho dovuto fare delle scelte. Ad un certo punto ho cercato di dare equilibrio nella zona centrale, il Napoli usciva troppo facilmente. Non era per demerito di chi è uscito che ho fatto certe sostituzioni. Da quando sono io qui, questa è stata la partita più negativa. Napoli avversario di tutto rispetto, c’è stata una netta disparita come mai era accaduto, ma non mi sento di rimproverare qualcosa alla squadra. Devo analizzare la settimana, abbiamo sbagliato l’approccio al match”.

Precedente Milan-Fiorentina: quote, pronostico e statistiche Successivo Juve, serve una risposta al Napoli per il terzo posto: ecco quanto vale

Lascia un commento