Dionisi: “Avremmo meritato qualcosa in più. Caputo? Nessun problema con lui”

Sassuolo che conquista un pareggio in casa con la Sampdoria. Il classico punto che fa morale e classifica

Sassuolo che conquista un pareggio in casa con la Sampdoria. Il classico punto che fa morale e classifica, considerando anche un ottimo finale di partita. Blucerchiati alle corde nel finale ma resta, al netto di qualche occasione sprecata, la soddisfazione di proseguire su una strada tracciata. Dionisi analizza la sfida ai microfoni di DAZN.

PECCATO – La sensazione è che il Sassuolo potesse portare a casa il risultato pieno: e comunque due punti in quattro partite non sono pochi. “Ho qualche rammarico, ma sono molto soddisfatto della prestazione. Credo meritassimo qualcosa in più. Sono soddisfatto di cosa abbiamo fatto, non abbiamo concesso campo. Ci aspettavamo una Sampdoria arrembante, ma uscendo palla al piede abbiamo creato più di qualche difficoltà. Dobbiamo esaltare le nostre caratteristiche, sapevamo che avrebbero abbassato i ritmi. Ci tenevamo a far bene”.

PROSPETTIVE – La prima in casa, però, lascia intravedere un percorso collaudato e soddisfacente. Il Sassuolo sembra già avere una identità precisa. Caputo non ha preso bene la sostituzione: “Ciccio sa cosa penso di lui non ho bisogno di parlargli. Cerco di mettere la squadra nelle condizioni di star bene, ho inserito altri giocatori ma non c’è nessun demerito da parte di Caputo che ci ha fatto vincere la partita. Le mie scelte sono dettate sempre e solo dalla ricerca del risultato finale migliore possibile. Ho solo cercato di sfruttare la rosa. Non so che cosa troverò, ma non vedo l’ora che finisca il mercato. A prescindere da chi resta o andrà a via avremo comunque un gruppo assolutamente competitivo per i nostri livelli”.

Precedente DIRETTA/ Fidelis Andria Juve Stabia (risultato 1-1) video: pari di Bentivegna! Successivo Genoa, dalla Cantera alla prima rete in A: l'euforia del genovese Andrea Cambiaso

Lascia un commento